Al-Khelaifi, una mano al calcio: “Noi tuteliamo i club medio piccoli”

0 cuori rossoneri

Intervenuto in video conferenza nel corso del forum Football Talks, il Presidente dell’ECA e del PSG, lo sceicco Nasser Al-Khelaifi, ha allontanato la possibilità che la SuperLega si possa concretizzare: “Semplicemente, non esiste. I miei colleghi ed io siamo sempre stati contro la SuperLega per tutelare le medie e piccole società. Non dimentico da dove veniamo nel 2011, e difendiamo l’idea che tutti possano sognare di giocare in Champions e che i club di media o piccola oggi possono diventare grandi club in futuro”.

Leggi QUI – De Ketelaere non brilla? Panucci difende il belga: le sue parole

Continua con uno sguardo al futuro e il nuovo format della Champions League che vedrà il via nella stagione 2024: “Con 40 squadre, ci sono più posti per i club medi”.

E sull’investimento nel suo PSG da parte della Qatar Sports Investment, ha detto:

“La nuova era moderna del calcio deve essere così: il calcio sopravvive grazie agli investitori. Ci sono club con grossi debiti e questo è il grande rischio: quelli che lasciano i debiti e lasciano i club perché altri risolvano il problema. I debiti sono il pericolo più grande, dovremmo avere regole che proteggano i club da un possibile disastro. Club che hanno 1,8 miliardi di debiti, sono casi preoccupanti, non sani”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica 
QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live