Newcastle-Milan: a sorpresa sugli spalti c’è Tonali!

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Newcastle-Milan è sempre nel segno di Sandro Tonali: nonostante l’assenza per squalifica, l’ex rossonero è sulla bocca di tutti e… sugli spalti

Newcastle-Milan è, senza ombra di dubbio, la partita di Sandro Tonali. Stasera l’ex numero 8 rossonero non potrà scendere in campo a causa della recente squalifica per calcioscommesse. La sua presenza, però, sarà in un certo senso “nell’aria”: citato nelle due conferenze stampa di Howe e Pioli, è stato anche “paparazzato” sugli spalti durante la partita di Youth League, al fianco di Moncada.

NEWCASTLE-MILAN: L’ARBITRO SPAVENTA, MA IL VAR SORRIDE ALLE ITALIANE

Newcastle-Milan nel segno di Tonali

Contrariamente a quanto accadrà nel Newcastle-Milan di stasera, Tonali è sceso in campo nella partita d’andata giocando così per la prima volta da avversario a San Siro dopo l’inaspettato addio di inizio estate. Una prestazione piuttosto anonima, colorata unicamente dall’allontanamento di Calabria (che, senza il suo intervento, avrebbe probabilmente preso un cartellino giallo). Ancora una volta da avversario del Milan, non sono mancati i consigli per cercare di batterlo. Howe: “Sandro ci ha dato qualche informazione e gli parlerò ancora, io mi fido di quello che vedo, ma se poi può darci qualche dritta meglio ancora”. Dal canto suo, Pioli è intervenuto parlando principalmente della squalifica di Tonali: “Gli sono molto vicino, con noi è stato un ragazzo molto positivo e molto importante per la crescita della squadra. Purtroppo è caduto in una cosa delicata, gli siamo vicini e mi auguro che questa esperienza gli possa servire a fare meglio in futuro”.

MILAN, ECCO LA DISASTROSA SETTIMANA DEL NEWCASTLE PRIMA DELLA CHAMPIONS

Tra fede e professionismo

Il Milanismo di Sandro Tonali è e sarà sempre fuori discussione. A dimostrarlo ulteriormente, proprio in queste ore, la foto che circola online che lo ritrae al fianco di Moncada per assistere a Newcastle-Milan di Youth League. Secondo il giornalista DAZN Roberto Gotta: “Penso che Tonali fosse più coinvolto emotivamente in occasione della partita di andata, in cui aveva ancora la possibilità di scendere in campo: era al Newcastle da poco più di un mese e mezzo. Che resti di fede milanista è indubbio, ma credo proprio che sia più interessato professionalmente alla causa del suo club attuale”. Il professionismo di Tonali è altrettanto evidente, come dimostra l’offerta accettata per il bene proprio e del Milan. Il suo distacco dal club rossonero è però ancora una ferita aperta, che difficilmente guarirà in fretta (nonostante la squalifica). Ricontrarlo stasera, anche se solo in tribuna, sarà comunque molto doloroso. La speranza di molti tifosi (compreso chi scrive) è che prima o poi i destini di Milan e Tonali tornino a unirsi, non più da avversari.

SACCHI: “MILAN, FIDUCIA SI MA ILLUSIONI NO! LEAO? A NEWCASTLE…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate