Seedorf, Zola e il siparietto post Newcastle-Milan con Leao e Giroud

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il simpatico siparietto post partita tra Seedorf, Zola, Giroud e Leao: cosa si sono detti dopo Newcastle-Milan?

Dopo il fischio finale dell’ultima partita del girone tra Newcastle e Milan, ai rossoneri resta il rammarico di non aver superato un girone parso più semplice da superare rispetto a quanto si pensasse. Lo sanno per primi i calciatori, che l’hanno ammesso nelle interviste così come ha fatto il tecnico Stefano Pioli. Ma lo sa soprattutto chi di gare decisive ne ha vissute tante, come Clarence Seedorf. L’olandese e Gianfranco Zola, insieme a Claudio Marchisio, sono stati protagonisti del post partita di Prime Video.

CAPELLO: “BRAVI MILAN E PIOLI! FISICAMENTE SUPERIORI AL NEWCASTLE”

Il commento di Clarence

L’ex giocatore che si è espresso maggiormente con i commenti sui rossoneri è proprio l’ex Milan:

“Lascia l’amaro in bocca – ammette Seedorf perché nelle prime gare, soprattutto nella prima (contro il Newcastle a San Siro, ndr), fare gol è importante. Tu devi capire che giochi in Champions. Poi il girone è chiamato ‘Gruppo della morte’, quindi ogni partita contava veramente. Hanno fatto vedere che sono capaci di vincere una partita che sinceramente non ci si sperava quasi più, per come era finito il primo tempo. Quindi, complimenti al Milan per come ha reagito e io direi anche per la stagione importante, perché così continui in Europa a fare esperienza anche con gli altri giocatori e hai partite importanti dove poter fare turnover, speriamo senza tutti questi infortuni”.

NEWCASTLE-MILAN 1-2, LE PAGELLE: TOMORI EXTRA LUSSO, PIOLI LA VINCE CON I CAMBI

Tra abbracci e stime reciproche

Poi, imbeccati dalla conduttrice Giulia Mizzoni, gli ex raccontano un siparietto avvenuto con Rafa Leao e Olivier Giroud.

“Vi faccio vedere le immagini del finale, quando il Milan è andato sotto lo spicchio dei propri tifosi, ma alcuni giocatori ne hanno approfittato per venire ad abbracciarti, Clarence. E per fare due chiacchiere con voi Claudio (Marchisio) e Gianfranco (Zola). Ti ho visto parlare molto con Giroud e con Leao, soprattutto con il portoghese. Che vi siete detti?”.

Seedorf: “In questo talento che è Leao, come sapete, credo tantissimo. Ha detto che hanno chiaramente lasciato delle opportunità nelle altre partite. Però non stava completamente bene, ma nonostante questo non ha fatto una brutta gara”.

Che ti ha detto Giroud, invece, Gianfranco? Il tuo amato Giroud, possiamo dirlo che sei un grande estimatore?

Zola: “Abbiamo parlato in generale. Esprimeva tutta la sua contentezza per il risultato, perché comunque non è facile venire a vincere qui in Inghilterra”.

CHUKWUEZE SUBITO IN SPOGLIATOIO DOPO NEWCASTLE-MILAN: IL RETROSCENA

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate