Padovan: “Milan, a Newcastle bivio stagionale: una strada sbarrata, l’altra…”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Nel suo editoriale per Calciomercato.com, Giancarlo Padovan ha analizzato il futuro del Milan dopo la vittoria di ieri a Newcastle e la retrocessione in Europa League

Per il Milan, il verdetto dopo la serata di Newcastle ha detto Europa League. Nonostante un primo tempo sofferto e una prestazione lontana da quelle dei giorni migliori, i rossoneri sono comunque riusciti ad ottenere un successo importante sul campo dei magpies. Nel suo editoriale per Calciomercato.com, Giancarlo Padovan ha analizzato il futuro del Milan dopo la vittoria di ieri a Newcastle.

BAIOCCHINI: “NEWCASTLE-MILAN, ECCO COSA E’ CAMBIATO! ORA UN NUOVO DOVERE”

Newcastle-Milan, stagione ad un bivio ?

“La sera del 13 dicembre non sarà ricordata come quella della disfatta milanista in Europa. Ma certo, non può sfuggire a nessuno, che la stagione dei rossoneri, da ieri notte, abbia subito un forte ridimensionamento. Se resta a disposizione una via alternativa per viaggiare verso un trofeo continentale (l’Europa League che il Milan non ha mai vinto), la strada che conduce allo scudetto è praticamente sbarrata. Il Milan è terzo a nove punti dall’Inter e a sette dalla Juventus, con le quali ha rimediato due sanguinose sconfitte (soprattutto nel derby). C’è di più: giocando, da adesso in avanti, le partite di coppa il giovedì, la squadra avrà assai spesso un giorno in meno per recuperare dai viaggi e riposare dopo le gare. Ostacolo che rende praticamente inaccessibile l’inserimento nella lotta per il titolo.

NEWCASTLE-MILAN, FLORENZI: “GRANDE PARTITA MA SONO ARRABBIATO CON LEAO”

Gli interrogativi sul resto della stagione

Diversa, anche se non facile, potrebbe essere la corsa verso la finale di Europa League. Il Milan del secondo tempo a Newcastle ha vigore, nerbo, determinazione e anche qualità per concedersi una destinazione tutt’altro che turistica. Sia perché, accostando il suo marchio a quelli rimasti in pista, non ci sarebbe nulla di anomalo nel considerarlo tra i favoriti. Sia perché, vincendo l’Europa League, avrebbe accesso alla Champions e, pur se conta meno, anche alla Supercoppa europea.

Insomma la prospettiva non sarebbe nemmeno male, se l’analisi riguardasse una squadra di cui si conoscono i margini di miglioramento. Ce ne sono? Ce ne saranno? Pioli sarà in grado di riportare la barra dritta, come era sembrato all’inizio del campionato? Sono queste le domande da porsi. Non se l’arrivo del dirigente Ibrahimovic produrrà una mirabolante metamorfosi, della quale ognuno vorrebbe poi rivendicare il merito”.

NEWCASTLE-MILAN, PIOLI: “C’È AMAREZZA. IL MIO PIÙ GRANDE RIMPIANTO…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate