Chi è Nava e perché può giocarsi le sue chance in Milan-Juventus

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Milan-Juventus è una mattanza: out anche Sportiello. C’è Mirante ma… occhio a Lapo Nava. Il portierino rossonero potrebbe essere il prescelto da Pioli.

Fulmine nel cielo giù nuvoloso della Milano rossonera di metà ottobre. Marco Sportiello ha rimediato un infortunio muscolare e non sarà disponibile per la delicatissima sfida tra Milan e Juventus, match che conta già diverse assenze tra problemi fisici e legati alla giustizia sportiva. Per il Milan si tratta di una bella gatta da pelare: Sportiello infortunato, Maignan squalificato. Tutte le strade portano a Mirante… o quasi: l’ultima partita giocata dal primo minuto per il terzo portiere rossonero risale addirittura al 18 aprile 2021 (Torino-Roma 3-1). C’è anche un’altra possibilità: Lapo Nava, infatti, da quest’anno si allena quotidianamente con la Prima squadra. Potrebbe essere lui il prescelto di Stefano Pioli?

STOP SPORTIELLO: SALTA MILAN-JUVENTUS! L’ENTITA’ DELL’INFORTUNIO

Chi è Lapo Nava, è pronto per Milan-Juventus?

Classe 2004, Lapo Nava potrebbe essere la risposta all’emergenza portieri in vista di MilanJuventus. Una carriera finora giocata unicamente nel settore giovanile del Milan, tra Under 19 e Primavera. Nella passata stagione, Nava è stato un titolarissimo della Primavera di Ignazio Abate: 28 partite giocate in Primavera 1 (tenendo la porta inviolata in nove occasioni), 9 partite in Youth League (con tre porte inviolate). L’assenza di Mike Maignan per diverse partite gli ha dato la possibilità di essere convocato diverse volte in Prima squadra, pur non scendendo mai in campo. Proprio in occasione di una di queste convocazioni, a gennaio 2022, dopo la partita a San Siro tra Milan e Roma, Lapo Nava era stato posto in risalto dalla cronaca per la decisione di tornare a casa in tram, scelta senz’altro non comune tra i calciatori di Serie A, seppur giovanissimi. Nella stagione 2022-2023, infatti, Nava è stato convocato da Pioli per due volte in Serie A e per quattro volte in Champions League. Il portierino rossonero ha ben impressionato la dirigenza rossonera: Pioli lo ha portato con sé nel ritiro estivo negli Stati Uniti, Vincenzo Vergine ha deciso di avviare da subito i discorsi per il rinnovo di contratto. Nava era risultato decisivo nel derby Primavera del 19 febbraio scorso, parando un rigore sullo 0-0 e spianando la strada per il 3-0 finale in favore dei rossoneri. Ora, forse, un primo assaggio del calcio dei grandi, anche se MilanJuventus appare più come un pasto completo.

I DUE EX: “MILAN COESO COME POCHI! LEAO, PRENDITI LA JUVENTUS”

Le parole su Maignan

A Milan TV, Lapo Nava aveva parlato qualche mese fa dello speciale rapporto con Mike Maignan: “Per me è un portiere eccezionale. In questo momento secondo me è il più forte al mondo. E avere la possibilità ogni tanto di allenarsi e confrontarmi con lui… credo che lui mi apprezzi, perché in ogni allenamento cerca di insegnarmi delle cose nuove, o di aiutarmi nel momento in cui sbaglio, di essere sempre presente per me. Io lo ammiro, penso sia una persona speciale per me”. Nel segno di Maignan, quindi. Se Pioli dovesse decidere di escludere Mirante per MilanJuventus, la porta sarà difesa proprio da Nava, nella speranza che gli insegnamenti del portierone francese abbiano portato buoni frutti.

NAVA SU MAIGNAN: “PER ME E’ SPECIALE, VI SPIEGO QUANTO E COME MI AIUTA”

Tra Milan-Juventus e i precedenti

Non è la prima volta che il Milan si ritrova in piena emergenza portieri. Nonostante il tentativo di coprirsi il più possibile con l’acquisto di Sportiello, la maledizione dei numeri uno torna a bussare a Milanello. Sarà proprio Nava a rispondere con prontezza? Lo scopriremo a breve. Nel frattempo, può essere interessante rievocare l’ultima occasione in cui il Milan si ritrovò a schierare il terzo portiere in un match tanto importante. Il 27 dicembre 2017, Antonio Donnarumma debuttò in maglia rossonera in un derby di Coppa Italia vinto 1-0 (rete ai supplementari di Patrick Cutrone), un precedente certamente ben augurante. La situazione tra il fratello di Gigio e il giovanissimo Lapo Nava è chiaramente diversa, ma a volte fa bene ricordarsi di come il Milan riuscì a uscire da difficoltà analoghe. Il conteggio degli infortunati a tre giorni da MilanJuventus, intanto, aumenta: Kalulu, Maignan, Sportiello, Chukwueze, oltre al solito Bennacer e a Loftus Cheek da valutare. In porta, però, Nava potrebbe trovare un’insperata prima occasione di mettersi in mostra, forse il destino è dalla sua parte.

MILAN-JUVENTUS, SPORTIELLO “MALEDETTO” CONTRO I BIANCONERI

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

milan juventus nava

Ultime news

Notizie correlate