Milan, Nasti nelle mani di Fonseca: la “strada tracciata” e la corsa A-B

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Marco Nasti torna al Milan dopo il prestito al Bari: quale futuro per lui? Tra Paulo Fonseca, la strada che appare tracciata e la concorrenza per averlo

Dopo una stagione da 7 gol in Serie B con la maglia del Bari, Marco Nasti ai primi di luglio farà ritorno al Milan e, nello specifico, a Milanello. Il classe 2003 da quando è arrivato alle giovanili rossonere non ha mai esordito con la prima squadra e ha già vissuto i prestiti a Cosenza e, appunto, a Bari. Tuttavia, il suo futuro è tutto da scrivere e potrebbe nuovamente essere lontano da Milano (e Carnago). Per Tuttomercatoweb, infatti, la strada è già tracciata.

Tra A e B, diversi gli estimatori

Il portale riferisce che una volta in ritiro sarà valutato da Paulo Fonseca ma che, quasi sicuramente, la prossima avventura di Nasti sarà ancora in prestito con l’obiettivo di migliorarsi ulteriormente. Venendo al calciomercato in senso stretto, l’attaccante piace sia in Serie A che in B.

Secondo la stessa fonte avrebbe l’Hellas Verona come maggior club estimatore, ma le sue prestazioni hanno fatto accendere su di sé anche i riflettori della Cremonese.

Ultime news

Notizie correlate