Napoli – Milan, Di Stefano: “Non ci sarà Cardinale per impegni personali”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Peppe Di Stefano inviato di Sky Sport davanti all’Hotel sul litorale di Napoli dove sta alloggiando il Milan in vista della sfida di stasera al “Maradona” ha svelato il programma della squadra di Pioli. Il giornalista ha parlato della notte di caos davanti all’albergo dove ha dormito il Milan e degli accorgimenti che erano stati previsti dallo staff medico per evitare di essere condizionati dai rumori.

 

ULTIME NOTIZIE MILAN – (VIDEO) LA SITUAZIONE ALLE 2:00 SOTTO (E DENTRO) L’HOTEL DEL MILAN A NAPOLI

Peppe Di Stefano nel collegamento su Sky Sport ha parlato dell’atmosfera che si sta vivendo di fronte all’Hotel del Milan a Napoli. Queste le sue parole: “Ci sono 150 tifosi milanisti, napoletani ragazzi che hanno voglia solamente di sorridere e applaudire. Questa è la festa che vogliamo”. Di Stefano ha continuato parlando, invece, di quel che rimane dei fuochi di artificio lanciati da alcuni tifosi azzurri questa notte: “Ci sono ancora i fuochi di artificio di ieri sera. Fuochi di artificio che hanno fatto sorridere, ma anche un pò preoccupare, perché sono state lanciate anche due bombe carta. La serata di ieri certamente non è stata piacevole. Non sono stati tanti: 150, forse 200 tifosi. Nulla di organizzato, ma molto spontaneo”.

Peppe Di Stefano ha così concluso il suo resoconto dettagliato della notte della vigilia di Napoli – Milan valida per i quarti di finale di ritorno di Champions League: “Quel che è certo è che c’è stato un pò di caos da mezzanotte alle 2.30 poi una sosta. Nuovamente dei botti alle 3.30 e nuovamente dei botti alle 4.45”. Il Milan aveva previsto tutto e aveva apportato degli accorgimenti per evitare il rumore dei tifosi del Napoli, come ha spiegato l’inviato Sky: “I giocatori erano stati piazzati e dormivano nell’ala posteriore dell’albergo con camere insonorizzate e i tappi nelle orecchie, perché lo staff medico aveva previsto anche questo”.

Peppe Di Stefano ha aggiornato sul programma del Milan nelle ore precedenti al match con il Napoli: “Tra poco ci sarà il pranzo. Ovviamente, c’è Giorgio Furlani l’AD del Milan insieme a Massara e a Maldini. In questo momento c’è anche Morgan De Santis, il DS della Salernitana, forse si sta parlando anche di mercato o probabilmente soltanto l’amicizia ai tempi della Roma. Non ci sarà stasera Gerry Cardinale, ma non per chiara volontà ma perché impegnato negli Stati Uniti per impegni personali. Il Milan giocherà con quella formazione e oggi non è stata fatta la rifinitura, ma probabilmente soltanto riunioni tecniche continue all’interno di questo albergo”.

 

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Napoli Milan Peppe Di Stefano

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate