“Se non paga gli pignoriamo i tappeti”: il Napoli contro Allan

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, a tre anni di distanza in casa Napoli si continua a parlare degli strascichi lasciati dal caso ammutinamento. Il quotidiano scrive che il club del presidente Aurelio De Laurentiis ha vinto il ricorso contro Allan, centrocampista brasiliano che più degli altri si è scontrato col Napoli dopo aver disertato il ritiro imposto dalla dirigenza. Il Tribunale del Lavoro ha respinto la richiesta dell’attuale giocatore dell’Al-Wahda, costretto ora a pagare 170mila euro al club di De Laurentiis.

LEGGI QUI ANCHE   -PAOLO MALDINI INIZIERA’ A TRATTARE PER IL RINNOVO DI UN GIOCAOTRE-

Ora un ufficiale giudiziario è autorizzato a pignorare i beni del brasiliano: il legale del Napoli Mattia Grassani ha spiegato che “la sentenza consente ora di agire esecutivamente contro Allan: qualora non intenda onorare il debito spontaneamente andremo a Dubai a pignorargli tappeti, televisore e posate, anche se non d’argento… il signor Allan deve pagare, senza se e senza ma“. Secondo l’accusa Allan si avventò contro il vicepresidente Edoardo De Laurentiis «inveendo, nei suoi confronti, a pochi centimetri di distanza cercando il contatto fisico. Fu fermato dall’intervento del ds Cristiano Giuntoli». Nelle prossime settimane entreranno nel vivo anche i casi di altri suoi compagni, tra cui Fabian Ruiz e Ospina, dopo quelli già chiusi con la condanna di Hysaj e Maksimovic.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Aurelio De Laurentiis

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate