Mangiante esalta il Milan: “Musah con Pulisic può lasciare il segno”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Il giornalista Angelo Mangiante ha esaltato il lavoro sul mercato del Milan, in particolare l’acqusito dei due americani Musah e Pulisic

Il calciomercato del Milan sta facendo parlare di sé tra i tifosi e gli addetti ai lavori. I rossoneri hanno già concluso una cessione molto importante, Sandro Tonali, andato al Newcastle per una cifra superiore ai 70 milioni di euro. Con quel denaro e l’aggiunta di un piccolo capitale, la società di via Aldo Rossi ha concluso 8 trattative in entrata: 6 acquisti a titolo definitivo e 2 ingaggi a parametro zero. L’ultimo colpo di questa autentica rivoluzione del Milan, avvenuta quasi esclusivamente tra centrocampo e trequarti, è stato il centrocampista del Valencia Yunus Musah. Anche il giornalista di Sky Sport Angelo Mangiante, sul suo profilo twitter, ha voluto dire la sua sul nuovo acqusito dei rossoneri e su quello che potrà dare.

Mangiante su Musah: “Giacca e cravatta alla firma, italiano impeccabile”

Angelo Mangiante ha voluto esaltare la campagna acqusiti del Milan, in particolare i due americani Musah e Pulisic. Il giornalista, però, non si è limitato ad analizzare ciò che il centrocampista ex Valencia può dare ai rossoneri nello scacchiere di Pioli. Nel suo tweet, Mangiante ha manifestato una certa ammirazione per come si è presentato il classe 2002. Giacca e cravatta e un italiano impeccabile, nonostante il centrocampista abbia lasciato il nostro paese ormai molti anni fa. Anche questi aspetti hanno contribuito alla percezione molto postiva che il giornalista ha avuto del calciatore.

Giacca e cravatta al momento della firma, dress code, italiano fluente: Musah, 21 anni e tante motivazioni. Più il carisma e tecnica di Pulisic, 24 anni. Nella rivoluzione Milan i due giovani nazionali Usa possono lasciare il segno, già lasciato con classe da Pulisic nel Chelsea

Il messaggio a Musah dell’ex Milan Castillejo

Yunus Musah ha incassato molti messaggi di sostegno alla scelta di approdare al Milan. In serata si è complimentato con il centrocampista anche Samu Castillejo ex esterno offensivo rossonero, che attraverso i social network ha applaudito fortemente al trasferimento. Lo spagnolo è stato compagno di squadra del neo-giocatore della formazione di Stefano Pioli nell’ultima stagione complicata al Valencia. I due hanno anche avuto come allenatore nella prima parte di stagione l’ex numero 8 e tecnico dei rossoneri Gennaro Gattuso. Castillejo, in uscita dal club spagnolo, ha utilizzato queste parole su Instagram per commentare il passaggio di Musah al Milan.

Fratello, un grande in bocca al lupo. Sei nel migliore club per continuare a crescere. Goditi quei tifosi pazzi per il loro stemma e quella passione con cui si sentono i colori rossoneri

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Musah Milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate