Musah, quanto pesa a bilancio l’ottavo sigillo del Milan? I dettagli

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Yunus Musah è diventato ufficialmente un nuovo giocatore del Milan. Ma quale sarà l’impatto sul bilancio del club del centrocampista americano?

Il matrimonio tra Yunus Musah e il Milan è ormai cosa fatta. Il mediano americano classe 2002 arrivato dal Valencia è l’ultimo rinforzo per Stefano Pioli, con la rosa 2023/2024 del Diavolo che comincia a prendere forma e delinearsi. Con l’ufficialità dell’operazione, è interessante analizzare come l’acquisto di Musah andrà ad impattare sul bilancio del club di via Aldo Rossi.

L’impatto a bilancio di Musah al Milan

Come riportato da Calcio e Finanza, Yunus Musah è stato prelevato dal Valencia per una cifra pari a 20 milioni di euro, a cui va aggiunto un altro milione rappresentato dai bonus. Per quanto riguarda il contratto, l’italo-statunitense firmerà un accordo per cinque anni fino al 2028. Sul bilancio della stagione 2023/2024 dunque, la quota ammortamento dell’operazione Musah sarà di 4 milioni di euro per quanto riguarda il costo del cartellino. A livello di ingaggio, il giocatore percepirà uno stipendio di 2 milioni di euro netti, che al lordo (considerando che il calciatore è arrivato dopo il 2 luglio e quindi gli sgravi del Decreto Crescita avranno effetto solo dal prossimo anno) arriveranno fino a 2,62 milioni di euro. Se le cifre fossero confermate, per questa stagione il costo complessivo sarebbe quindi pari a 6,62 milioni di euro.

Il comunicato ufficiale

“AC Milan è lieto di annunciare di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore Yunus Musah. Il centrocampista statunitense ha firmato un contratto con il Club rossonero fino al 30 giugno 2028”, si legge nel comunicato del club rossonero.

“Nato a New York il 29 novembre 2002, Yunus cresce nel Settore Giovanile dell’Arsenal prima di trasferirsi, nel 2019, al Valencia. Con gli spagnoli gioca per una stagione nella Squadra Riserve prima di essere promosso in Prima Squadra, con cui debutta nel settembre 2020, totalizzando 108 presenze e 5 gol. Vanta 27 presenze con la Nazionale degli USA, con cui ha vinto 2 CONCACAF Nations League. Yunus Musah vestirà la maglia numero 80”, conclude il club rossonero”.

Previsto oggi il primo allenamento di Musah (e anche di Chukwueze) con il resto della squadra, al rientro dalla tournée negli Stati Uniti, per preparare la sfida di martedì sera all’U-Power Stadium contro il Monza valevole per il trofeo “Silvio Berlusconi”. Tutti i tifosi rossoneri lo aspettano ora in campo, per capire se questo promettente giovane potrà definitivamente sbocciare all’ombra della Madonnina e ripagare la fiducia di chi ha creduto in lui.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Musah Milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate