Cagliari-Milan, la moviola: autosgambetto e “colpo evidente non certificato”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Cagliari-Milan, due episodi al limite e qualche cartellino mancante: la moviola di CorSport e Gazzetta

Già nei primissimi minuti di Cagliari-Milan si sono verificate due situazioni che meritano di essere approfondite: a farlo è la moviola del Corriere dello Sport, che dà un’analisi dettagliata in entrambi i casi. La Gazzetta dello Sport, invece, questa mattina si concentra principalmente sui cartellini gialli, indicando come ne manchino ben due. Come viene giudicata la prestazione di La Penna sui due quotidiani? Di seguito, anche le pagelle dell’arbitro.

CAGLIARI-MILAN 1-3, LE PAGELLE DEI QUOTIDIANI: MEDIANA SUPER! E ADLI?

Arbitraggio top, ma i due contatti?

Partiamo con il Corriere dello Sport, che a firma di Edmondo Pinna promuove senza discussione il direttore di gara. Infatti, dopo averlo valutato con un 7 pieno, titola: “La Penna al top. Stesso metro in area di rigore”. Poi, parte con la pagella commentata:

“Solida e coraggiosa la partita di La Penna: metro lineare, asticella del fallo alta, poche lamentele e giocatori che – capito il metro – sembrano gradire, arbitro sereno a sorridente anche nei provvedimenti disciplinari (spiegati). Due proteste a inizio partita, di Pioli e di Luvumbo: entrambe non trovano casa”.

Due i capitoli dedicati alla moviola di Cagliari-Milan, entrambi sui presunti calci di rigore:

  1. “Hatzidiakos tocca e struscia la punta del piede destro di Chukwueze che cade ma neanche protesta, lo fa per lui Pioli, l’arbitro di Roma fa segno che si può proseguire. Poco dopo, è Luvumbo che va giù in area del Milan, lamenta un colpo (evidentemente duro visto che resta a terra) di Tomori, ma i replay non certificano quello che sembrerebbe”.
  2. “Petagna in area va giù sull’occasione di Luvumbo rimpallata dalla difesa: in realtà è lui che inizia tenendo la maglia di Thiaw, che contraccambia subito. Giusto far proseguire”.

Per quanto riguarda il VAR, il CorSport valuta così: “Irrati 6, seratina tranquilla a Lissone”.

SERIE A, ARBITRI E ALLENATORI A CONFRONTO: LA RICHIESTA DEI TECNICI

Mancano due gialli

La seconda valutazione della direzione della gara è affidata a Gazzetta, che con Giulio Saetta giudica la prova della squadra arbitrale:

“Nemmeno un minuto e Pioli è già furioso con La Penna per non aver fischiato un contatto Hatzidiakos-Chukwueze in area cagliaritana, ma le immagini da basso mostrano che il rossonero si auto-sgambetta. Dopo 5 minuti è tutto lo stadio a protestare per un contrasto fra Tomori e Luvumbo, che resta a terra dolorante in area rossonera. Anche in questo caso l’abitro e il Var Irrati lasciano correre ma rimane il dubbio circa un tocco sullo stinco sinistro nel momento della sterzata dell’attaccante.

All’11 della ripresa si nota la maglia di Petagna allargarsi molto sulla trattenuta di Thiaw, ma la scorrettezza è reciproca e viene ritenuta “normale” situazione di gioco. Mancano due gialli: nel primo tempo a Petagna per un calcione rifilato a Loftus-Cheek in ripartenza bassa, nel secondo a Makoumbou per uno sgambetto a Theo lanciato in fascia e a Viola per fallo tattico su Loftus-Cheek”.

CAGLIARI-MILAN, COME ANDÒ L’ULTIMO ARBITRAGGIO DI LA PENNA CON I ROSSONERI?

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

moviola cagliari milan

Ultime news

Notizie correlate