Mount: “Mi dispiace per Fik, non era rosso! E sul rigore…”

I più letti

L’arbitro tedesco Daniel Siebert è riuscito, fischiando il calcio di rigore, a rovinare una partita indirizzandola verso un esito scontato e a mettere in discussione il passaggio del turno del Milan. L’incredulità e lo stupore dei rossoneri è stato lo stesso del protagonista dell’azione con la maglia del Chelsea.

Leggi QUI – Caos Verona, la squadra boicotta Lopez e vota l’ex Milan

Mason Mount ha parlato ai canali ufficiale del club inglese nell’immediato post partita. Anche l’attaccante inglese non nasconde lo stupore per la scelta dell’arbitro Siebert:  “Ovviamente è un mio compagno, conosco Fik da molto tempo ed ero affranto per lui in quella situazione, ero dispiaciuto per lui. Non credo ci fosse l’espulsione. C’era il rigore? Forse si. Sono un giocatore onesto: volevo provare a segnare e lui mi ha tirato un po’ indietro, ma mi dispiace per lui per quella decisione. È dura. L’ho sentito che cercava di tirarmi indietro ma stavo correndo verso la porta, quindi non sarei caduto. Mi sentivo come se potessi ancora avere l’opportunità di segnare. Sono andato avanti, non ho segnato e poi ovviamente l’arbitro ha fischiato e ha dato subito il rigore”.

E poi aggiunge: Sono rimasto un po’ sorpreso in quel momento perché l’avevo superato e ho provato a segnare. È stato difficile vederlo espulso. Vuoi sempre giocare 11 contro 11 quando ci sono queste partite. Forse ha rovinato un po’ il gioco. È stato importante per noi e ovviamente volevamo vincere la partita, cosa che abbiamo fatto ma provo ancora molto per Fik”.

 

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Milan Chelsea Siebert

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate