Scudetto Inter, Moratti provoca il Milan: “È stato impagabile” Poi va su Piazza Duomo

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Moratti ritorna sullo scudetto dell’Inter, una parte importante della gioia dipende dal Milan: la provocazione su Piazza Duomo

Massimo Moratti è tornato a parlare della vittoria dello scudetto da parte dell’Inter, inevitabile la frecciatina al Milan. La Serie A 2023-2024 è stata dominata dall’Inter, la beffa per il Milan è stata quella di consegnare il tricolore ai nerazzurri con una sconfitta nel derby. L’ex Presidente parla di sensazione “impagabile” e racconta la sua reazione e il modo in cui ha festeggiato.

Moratti e la rivalità con il Milan

Non è stata di certo una stagione indimenticabile per il Milan, i tifosi provano a guardare avanti, ma prontamente interviene Moratti a rievocare il dolore per lo scudetto dell’Inter. L’ex Presidente spiega la gioia provata nel derby a Repubblica:

Cucirsi sul petto la seconda stella in campo contro il Milan, per un tifoso interista, è stato impagabile. Una cosa troppo grande per essere sognata. Inimmaginabile e insperata, ma al tempo stesso meritatissima”.

I festeggiamenti di Moratti: “Non ho resistito, sono sceso in strada. C’era davvero tantissima gente. Riesco ancora a stupirmi di come il calcio riesca a emozionare le persone”.

In chiusura ricorda le vittorie dell’Inter nella sua gestione: “Di festa, nei miei anni, qualcuna ne abbiamo fatta. Piazza Duomo piena è una scena a cui per fortuna mi sono abituato“.

Ultime news

Notizie correlate