Monza-Milan 4-2, Pioli: “Tanti errori, ma occhio a parlare di ritmo”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Dopo la sconfitta a Monza, parla il tecnico del Milan Stefano Pioli: la sua analisi ai microfoni di DAZN

Pessima la prestazione e brutto il risultato a Monza del Milan, che perde nettamente per 4 reti a 2: il piano gara di Stefano Pioli non ha funzionato e ha premiato gli uomini di Raffaele Palladino, i quali hanno trovato addirittura due gol nei minuti di recupero dopo il momentaneo pareggio rossonero. A compromettere la partita gli errori di Malick Thiaw (che fa fallo da rigore su Mota) e Luka Jovic (espulso per condotta violenta). Sotto accusa anche il turnover massiccio operato dopo l’Europa League. Tutti argomenti trattati nel post partita dall’allenatore del Milan Stefano Pioli, che a Monza ha parlato con DAZN.

MONZA-MILAN 4-2, LE PAGELLE: JOVIC E THIAW FLOP, PIOLI SI SMENTISCE

La delusione (e l’analisi) dell’allenatore rossonero

L’ANALISI DELLA PARTITA – “Abbiamo commesso  errori che hanno pregiudicato la partita. Ma quando si prendono 4 gol è anche sbagliato dire che la prima mezz’ora l’avevamo fatta come la dovevamo fare. La realtà è quella. Abbiamo dimostrato di avere le qualità per poterla riprendere. L’inferiorità numerica ci ha creato disagio. Dopo il 2-2 dovevamo essere più lucidi ma in quel momento la squadra voleva addirittura provare a vincerla. Una serata in cui abbiamo sbagliato troppo, questo sicuro”.

MONZA-MILAN 4-2, DI STEFANO SVELA: “ARIA SPIACEVOLE, DUE SEGNALAZIONE”

LA MANOVRA – “Doveva essere più veloce, il Monza ci ha aspettato e si è messo dietro. Per dare ritmo bisogna essere in due, però. Sicuramente la palla poteva viaggiare più velocemente ma avevamo trovato delle buone situazioni senza riuscire ad incidere. La partita è cambiata molto in peggio per noi dall’interruzione all’espulsione. Tutti episodi in cui una squadra come la nostra doveva essere più attenta e lucida. Una sconfitta che fa male. Serata storta veramente”.

TURNOVER – “Ieri Pulisic non si è allenato perché era ancora stanco. Rafa doveva giocare ma ha interrotto la rifinitura e stamattina continuava a dire che non si sentiva libero col polpaccio. Credevo fosse giusto così”.

JOVIC E THIAW – “Sono errori pesanti, ma dovevamo fare meglio tutti”.

ITALIA ED EUROPA – “Entrambe le competizioni devono essere la nostra motivazione. Ci siamo fermati in campionato e non doveva succedere: il terzo posto non è ancora così solido, mentre il secondo non è così lontano. Dobbiamo riscattarci dopo questa brutta prestazione”.

MONZA-MILAN, SCARONI: “BUONA STRADA PER L’OBIETTIVO. C’È UNA PREMESSA”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate