Monza-Milan, Ordine: “Jovic, scempio ingiustificato: ora finisca la storiella”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervenuto a Pressing dopo Monza-Milan, Franco Ordine ha analizzato i motivi della sconfitta e criticato l’atteggiamento di Jovic

Nella brutta serata di Monza, tra le fila del Milan uno dei protagonisti più in negativo è stato sicuramente Luka Jovic. L’attaccante serbo ex Fiorentina si è reso protagonista di un brutto gesto ai danni di Izzo, costatogli l’espulsione e che ha condizionato pesantemente il secondo tempo rossonero. Intervenuto a Pressing dopo Monza-Milan, Franco Ordine ha analizzato i motivi della sconfitta e criticato l’atteggiamento di Jovic.

MONZA-MILAN, PELLEGATTI: “LI ABBIAMO VISTI, LI SPAZZEREBBERO VIA” (ESCLUSIVA)

Ordine sui motivi della sconfitta

“Io penso questo…intanto che il Milan oggi ha perso 3 volte. La prima volta perchè il responsabile numero 1 è stato Thiaw, indipendentemente dal fatto che si parli di Chukwueze, Okafor. Senza quegli strafalcioni sia sul primo che sul secondo gol secondo me la partita avrebbe avuto un esito diverso. La seconda volta ha perso quando Jovic ha commesso quello scempio di gesto inutile, ingiustificato, da persona non matura a quel livello. Spero che con questa situazione sia finita tutta la storiella sul rinnovo del contratto”.

Incalzato dallo studio sulla drasticità della sua affermazione, l’opinionista ha poi continuato:

“Per me è esattamente così. Per essere da Milan ti devi comportare in un certo modo. La terza volta è quando, dopo essere riuscito ad andare sul 2-2 in 10 vs 11 prendi il terzo in contropiede. E’ una cosa che non ci sta per niente”.

MONZA-MILAN 4-2, PIOLI: “TANTI ERRORI, MA OCCHIO A PARLARE DI RITMO”

La moviola sul rosso a Jovic in Monza-Milan

Nella sua consueta moviola postpartita, Graziano Cesari ha analizzato anche l’episodio relativo all’espulsione di Jovic:

“Abbiamo guardato tutte le situazioni di gioco, che sono importanti. L’arbitro Colombo dice a Izzo e Jovic: ‘Only football’, perché c’era già stato qualcosa in precedenza. Passano solo pochi secondi e Jovic colpisce l’avversario, con l’arbitro che è di spalle e non vede nulla. Ma vi prego di guardare qui: sembra quasi richiamato dall’assistente, che ha visto un cartellino giallo per Jovic e glielo riferisce. L’attaccante riceve una spinta da Izzo, ma contraccambia con uno schiaffo. Evidentemente si cambia colore ed è un’interpretazione perfetta”.

Insomma, il Milan perderà Jovic contro l’Atalanta, ma occhio alla possibile sanzione se effettivamente categorizzato come “condotta violenta”. Si attende ora la sentenza del Giudice Sportivo, ma il rischio stangata è alto…

MILAN, CONDÒ: “PIOLI, COSÌ È TROPPO. HAI AIUTATO IL MONZA”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate