Monza, D. Maldini: “Voglio il Milan. Papà? Non fatemi dire altro”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Monza-Milan è anche la partita di Daniel Maldini: le parole del rossonero in prestito, dagli obiettivi per il futuro al momento di papà Paolo

Non ci sono solo Adriano Galliani, Silvio Berlusconi e Cristian Brocchi a legare i destini di Monza e Milan, avversarie stasera all’U-Power Stadium: l’ultimo nella lista è Daniel Maldini, trequartista in prestito dai rossoneri ai biancorossi fino alla fine della stagione. In brianza, Daniel è arrivato dopo aver trovato poco spazio nei 6 mesi in prestito all’Empoli. Oltre alle domande sulla sfida tra Monza e Milan, il classe 2001 ha parlato ai microfoni del Corriere della Sera anche del rapporto con papà, Paolo Maldini, glissando sulle domande legate al suo addio ai rossoneri in estate.

Monza-Milan, Daniel Maldini riabbraccia i compagni rossonero

Anche se probabilmente non comincerà la sfida da titolare, Daniel Maldini sarà un protagonista indiscusso della sfida tra Monza e Milan. Alla domanda sulle emozioni nell’incontrare la sua squadra e sul futuro, il classe 2001 ha risposto così: “Incontrare il Milan sarà sempre un’emozione speciale, non potrà mai essere una gara come le altre. Il mio sogno non è mai cambiato: tornare un giorno a Milanello, da protagonista. Sarebbe il massimo. Devo stare bene e giocare qui (a Monza, ndr), poi vediamo a fine stagione. Pioli in questi mesi non l’ho mai sentito, ci siamo salutati a Empoli il mese scorso. Ho visto pochi giorni fa Leao, Theo e Giroud e sento spesso gli italiani. Scudetto? Sta viaggiando a un bel ritmo, però l’Inter sta andando ancora più forte“.

MONZA-MILAN, GIANLUCA GALLIANI: “IO, CUORE BIANCOROSSONERO! PER IL FUTURO SCELGO STEFANO PIOLI” (ESCLUSIVA)

Le domande su papà

La domanda non poteva non arrivare: papà Paolo Maldini sarà allo stadio per Monza-Milan a vedere il figlio? Ridendo, Daniel risponde: “Ormai a essere del Milan siamo sempre di meno… Mamma verrà, lei c’è sempre. Anche mio fratello Christian, è la mia ombra. Mio papà, invece, non credo: è stato all’U Power solo alla mia prima partita, con l’Inter“. Continuando sul rapporto con papà: “Si confronta con me come ogni figlio con un genitore. Mi dà il suo parere sia sul calcio che sulla vita. Pressioni quando eravamo entrambi al Milan? No, c’era un gruppo bellissimo, tanti giovani. Nessuno dei miei ex compagni mi ha fatto sentire a disagio“. Il quotidiano ha poi chiesto a Daniel Maldini di entrare più nello specifico, anche se il calciatore rossonero in prestito al Monza ha preferito rispondere in maniera velata: “Se a papà manca il calcio? Chissà, forse un po’. Ora è in vacanza e sta bene, non so se tornerà nell’ambiente. Se ha superato la delusione per l’addio al Milan? Sono cose che succedono. Nel lavoro capita che i rapporti finiscano. Ma non mi faccia dire altro“. Le ultime notizie, però, confermano indirettamente che a papà Paolo il calcio manca eccome.

Photocredits: IMAGO / AFLOSPORT

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate