Monza-Milan, raffica di ex: dal campo alla tribuna numerosi legami

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Monza-Milan partita mai banale, numerosi i legami tra i due club: Berlusconi, Galliani, gli ex di turno e l’obiettivo Popovic finito in Brianza per 6 mesi

Monza-Milan non è mai una partita come le altre, visti i tanti ex di turno in campo e fuori. Ovviamente nel racconto di questa partita bisogna partire dalla tribuna, sarà la seconda sfida ufficiale, la terza contando il Trofeo Silvio Berlusconi, tra le due squadre senza più il presidente dei brianzoli, appunto Silvio Berlusconi, che per trent’anni è stato proprietario e numero 1 del club rossonero. La sua eredità è di Adriano Galliani. Nella società il condor rappresenterà gli ex. In campo nel Monza sono tre i giocatori che hanno giocato nel Milan mentre nella formazione di Pioli ci sono stati giocatori che sono finiti vicini alla formazione della Brianza nelle ultime sessioni di mercato. Qui il focus sui legami tra Monza e Milan.

DOVE VEDERE MONZA-MILAN IN TV E STREAMING: SCELTI I TELECRONISTI

Monza-Milan, il legame parte dalla tribuna

Monza-Milan è tutto fuori che una partita normale viste le numerose connessioni che legano i due club, a partire dagli ex. Monza e Milano sono molto vicine geograficamente. Negli ultimi anni, dal ritorno in Serie A del club brianzolo ci sono ancora più legami. Il primo riguarda la dirigenza. La cavalcata che ha portato il Monza dalla C alla A è dovuta al presidente Silvio Berlusconi. Dopo l’acquisto del club e il ritorno nel calcio dopo 30 anni di presidenza al Milan, Berlusconi ha impresso un cambio di passo nella storia dei biancorossi. Quella di domenica sera all’-U-Power Stadium sarà il terzo confronto tra le due compagini senza più Berlusconi in tribuna. La connessione dirigenziale tra Monza e Milan è portata avanti dall’AD e vicepresidente vicario Adriano Galliani, colui che ha ricoperto nei rossoneri le stesse mansioni nell’era berlusconiana. Galliani è monzese, tifoso del Monza, ma ovviamente anche del Milan visti i suoi trascorsi.

MILAN-MONZA, FASCINA RICORDA BERLUSCONI: “VOLEVA LEAO PUNTA!”

Monza-Milan, tanti ex in campo nei brianzoli

Monza e Milan si affronteranno domenica sera alle 20.45 per la venticinquesima giornata di Serie A, in campo nei biancorossi ci saranno tanti ex o giocatori che potevano finire a vestire la maglia rossonera. Dall’altra parte nelle fila della formazione di Stefano Pioli figurano calciatori come Davide Bartesaghi che a gennaio è stato vicino al prestito per 6 mesi proprio al Monza. Successivamente, la decisione della società di via Aldo Rossi di tenerlo ancora nella rosa del tecnico emiliano. Nel Monza sono 3 gli ex di turno: Colombo, Maldini e Pessina. Lorenzo Colombo è in prestito secco in Brianza e sta faticando a entrare negli schemi di Palladino, pur godendo della stima del tecnico. Per lui si era prospettata un’altra destinazione in gennaio, ma non si è fatto nulla. In estate potrebbe rientrare in pianta stabile al Milan. Daniel Maldini dopo 6 mesi non felici all’Empoli ha trovato rifugio a Monza. Al momento solo 15′ proprio contro la sua ex squadra, l’Empoli. Infine, Matteo Pessina, monzese e capitano della formazione di Palladino. La sua esperienza al Milan, con cui non ha mai esordito visto che nelle due stagioni in cui il Club era proprietario del cartellino, lo ha ceduto in prestito a Lecce, Catania e Como. Nel Monza gioca anche Matija Popovic, che è stato vicino al Milan in autunno, ma poi è finito in Brianza, d’intesa con il Napoli che lo avrà tra le sue fila dal 1° luglio 2024.

MONZA-MILAN, G. GALLIANI: “IL MIO CUORE È BIANCOROSSONERO, PER IL FUTURO SCELGO PIOLI” (ESCLUSIVA)

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate