Montella su Roma-Milan: “Si deciderà così. Zirkzee, ecco cosa ti manca”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il CT della Turchia Vincenzo Montella ha parlato del match Roma-Milan e non solo

Mancano appena due giorni al secondo atto dei quarti di Europa League, e c’è grande trepidazione fra gli addetti ai lavori per il risultato finale. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il CT della Turchia Vincenzo Montella ha parlato del ritorno fra Roma e Milan, di Stefano Pioli e di un nome per l’attacco rossonero.

Le parole di Montella

Si comincia a parlare della partita di giovedì, e il tecnico non ha dubbi: “Si affrontano due squadre in grande condizione che arrivano da ottimi risultati e possono schierare grandi stelle. Sarà apertissima, peserà l’emotività, un pizzico di buona sorte e il modo in cui gli allenatori la prepareranno. La compattezza sarà fondamentale, è così che la Roma si è imposta all’andata”.

Sulla situazione relativa a Pioli, Montella dice: “Al Milan ha fatto grandissime cose: lo scudetto, certo, ma non solo. Ha giocato una semifinale di Champions e in questa stagione ha già centrato la qualificazione alla prossima. Su di lui il club ha ragionato come si fa all’estero. Prendete Klopp: allena il Liverpool dal 2015, ha vinto una Premier e una Champions, ma ci sono state stagioni in cui non è andato oltre gli ottavi. Il lavoro di un tecnico va valutato negli anni”.

Chiusura su Zirkzee, nome caldo del mercato rossonero: “Straordinario, è giovane ma ha tutto: tecnica, fisicità, visione di gioco. Forse deve crescere un po’ dentro l’area…gli mancano i gol ‘sporchi’. Ma le qualità non si discutono”.

Ultime news

Notizie correlate