Colpo alla Moncada: il Milan attende il nuovo scout “influencer”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Per scovare i nuovi talenti servono scout di talento: il Milan attende il nuovo rinforza per la squadra di Moncada

Il Milan si rinforza, ma non in campo. Dal 1 aprile 2024, il giovane e talentuoso scout Oldenzaler Wes Beuvink dovrebbe unirsi al tema di scouting del Milan guidato da Geoffrey Moncada. In Olanda, Beuvink è considerato un vero e proprio ragazzo prodigio, dato che a soli 25 anni è già capo scout del Groeningen da 4 (ruolo che si è guadagnato in un solo anno nel club).

Dai social all’Eredivisie: la sua storia

Ora Beuvink è piuttosto conosciuto e affermato nel mondo degli scout, ma il club olandese con lui ha fatto una vera e propria scommessa. Il club che milita attualmente nella seconda divisione del calcio olandese (dopo la retrocessione dello scorso anno), ha deciso di puntare su di lui dopo aver visto la qualità e il livello di apporfondimento che Beuvink faceva sui suoi profili social. Con il club, poi, ha saputo affermarsi a livello nazionale e internazionale, bruciando le tappe sia in termini di età che di carriera. Ora, il giovane scout è pronto a una nuova avventura alla corte di Moncada come nuovo scout del Milan.

Ultime news

Notizie correlate