il 28/09/2022 alle 11:25

“Modernità, lentezze, capienza”: tre temi del nuovo stadio

0 cuori rossoneri

In un editoriale sulle colonne della Gazzetta dello Sport, il giornalista Gianfranco Teotino ha parlato di tre temi delicati che girano intorno al nuovo stadio di Milan e Inter.

Nuovo stadio Milan

“Stadi di necessità. Nel giorno in cui si apre a Milano il “dibattito pubblico” sul nuovo stadio di Inter e Milan, è giusto chiedersi se si tratti di un apprezzabile esercizio di democrazia o di uno dei tanti lacci e lacciuoli, come si diceva una volta, cioè ostacoli burocratici, che continuano a frenare in Italia quella che dovrebbe essere una corsa contro il tempo per recuperare decenni di ritardo nell’ammodernamento dell’impiantistica più fatiscente d’Europa. Ancora dobbiamo discutere se dare il via oppure no a interventi che non possono prevedere soltanto un campo di calcio e delle tribune intorno, ma che portano con sé progetti di riqualificazione urbanistica e valorizzazione commerciale dell’area interessata?”

“Ormai è chiaro a tutti che la costruzione di un nuovo stadio non può essere un grimaldello per aprire le porte a una speculazione edilizia in larga scala. Ma è altrettanto chiaro che l’imponente investimento richiesto deve prevedere ritorni economici, oltre che risultati sportivi. Ogni città ha le sue problematiche. Che però non possono bloccare ogni prospettiva di rinnovamento. A Milano, in particolare, seduto all’ampio tavolo di discussione c’è un convitato di pietra, in senso letterale: San Siro. Cioè il vecchio e glorioso stadio, ribattezzato Meazza nel 1980. La sua storia e la sua struttura lo rendono uno dei più importanti e rappresentativi “monumenti” cittadini.”

“Sono in tanti quindi, anche solo per ragioni sentimentali, a opporsi al suo abbattimento, o comunque a non esserne convinti. Troppo facile accusarli di conservatorismo e passatismo. Dice: guardate come fanno all’estero, persino Wembley è stato abbattuto. Sì, ma il nuovo impianto è stato edificato esattamente nella stessa location e con la cura di richiamarne alcuni tratti distintivi e di conservare la memoria di elementi storici come le due torri bianche ai lati della facciata dell’edificio. Invece l’ultimo progetto delle due società milanesi, presentato ieri e non ancora definitivo, il vecchio San Siro lo demolisce e basta.”

LEGGI QUI ANCHE   -DI MARZIO RIVELA: “RONALDO AL MILAN E LEAO AL CHELSEA, L’IDEA C’ERA!”-

“Un po’ sorprende che sia stato solo il Comune a organizzare un “dibattito pubblico” e che Inter e Milan non abbiano pensato a come coinvolgere nella discussione le rispettive tifoserie (in Inghilterra sta per diventare obbligatorio in occasione di cambi di stadio, addirittura c’è chi pensa alla possibilità di dare ai fans una sorta di diritto di veto). Che i due club debbano vivere nella stessa casa è stato dato per scontato. D’accordo che così si dividono lo sforzo economico – 1,3 miliardi l’ultimo preventivo con grandi benefici di posti di lavoro, sostenibilità ambientale e aggregazione sociale – ma Londra ha sette squadre soltanto in Premier League ognuna con il suo proprio stadio, com’è logico che sia.”

“Anche sulla capienza ci sarebbe da riflettere: sarà ridotta a 60-65.000 posti rispetto ai 75.000 attuali, che in questa fase vengono quasi sempre riempiti sia dal Milan che dall’Inter, con un’area hospitality allargata a 13.500, anziché 3.000 posti. Vuol dire almeno 20.000 biglietti in vendita in meno. È strano che una città ambiziosa come Milano e due squadre ambiziose come Inter e Milan possano avere un solo stadio, per quanto modernissimo, e così “piccolo”. Criticità che non dovrebbero essere trascurate ma che, tuttavia, a questo punto sarebbe meglio non impattassero sui tempi di realizzazione dell’opera. Dei vantaggi per la città si è detto. Inter e Milan prevedono di incassare dalle attività complementari del nuovo impianto più di 120 milioni l’anno ciascuna, oltre i ricavi da matchday. Con i tempi che corrono…”

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *