ESCLUSIVA Miloš Bećagović (Telegraf): “Vi racconto Lazetic! E sul Milan…”

Marko Lazetic

Miloš Bećagović, giornalista del Telegraf, ci ha raccontato in esclusiva chi è Marko Lazetic, nuovo attaccante rossonero. Dal tipo di giocatore alla persona fuori dal campo, passando per il suo futuro. Leggi qui le sue parole:

Che tipo di giocatore e di attaccante è? Quali sono i suoi punti di forza e i suoi punti deboli?
È un giocatore molto veloce e con ottimi movimenti. Può essere molto pericoloso dal limite dell’area, ma sta ancora cercando di trovare spazio attorno ad attaccanti può esperti. È un grande talento con ottimo potenziale, ma questa è l’età in cui deve focalizzarsi sulla resistenza e la sua forma fisica. Può essere usato anche sulla fascia, dipende da ciò che cerca un allenatore. È ancora molto molto giovane, il Milan può formarlo e metterlo sulla giusta via.

Com’è Marko fuori dal campo? Come si comporta?
È veramente un bravo ragazzo. Non ha eccessi e non ci sono notizie su questo. È molto calmo e preparato ad attendere la sua opportunità. Non è ancora una stella, vedremo cosa accadrà quando lo diventerà.

Puoi raccontarci un pò la sua storia e la sua carriera finora?
Ha giocato in prestito per il Graficar, è stata una sorta di palestra per lui. È la squadra di sviluppo dello Stella Rossa, dove ha potuto fare esperienza e scalare le gerarchie fino ad arrivare allo Stella Rossa. Molti giocatori fanno lo stesso percorso, credo che in questo momento ce ne siano 20 in prestito dallo Stella Rossa. Lazetic era uno dei giocatori che meritava spazio nella squadra di Stankovic e se l’è preso.

Pensi sia pronto per il Milan? Troverà spazio con Ibrahimovic e Giroud?
Non ne sono sicuro. Molti giovani talenti hanno provato a fare step troppo grossi e a rischiare. Penso che sia più un rischio per lui che per il Milan. Dipenderà tanto da Pioli, se sfrutterà il suo talento e lo metterà in luce. Necessita di una chance, non sappiamo come risponderà a questo nuovo compito. È troppo presto per pensarci, Ibra e Giroud sono come dei vecchi leoni, Marko potrà esserlo se reggerà la pressione.

Cosa pensano i tifosi dello Stella Rossa del suo trasferimento?
I tifosi non sono molto contenti della sua partenza ma è un grande boost economico per lo Stella Rossa. I club di Belgrado sono famosi per esportare tantissimi giovani talenti e lui è nella classe più alta tra questi. So che i tifosi avrebbero voluto che restasse almeno per un altro anno, ma l’offerta era troppo buona per un ragazzo di 18 anni.

È vero che lo chiamano “il nuovo Vlahovic”?
(Ride, n.d.r.) È troppo presto per dirlo. Dusan ha trovato alla grande il suo spazio in Serie A e nel calcio mondiale, ma forse è meglio non fare quel paragone. Può essere un macigno sul collo del ragazzo vista la sua giovane età. Ha un buonissimo potenziale su cui lavorare. Può essere il nuovo Vlahovic, ma lavorando step by step, facendo mosse e scelte intelligenti e allora vedremo buonissime cose da lui.

Leggi anche ESCLUSIVA – Schira: “Questa è la situazione di Kulusevski e Pobega”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Marko Lazetic

 

 

 

 

 

photocredits acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan