Milan e Zirkzee lontani, Romano: “Lo United deve solo decidere quando e se agire”

I più letti

L’inserimento del Manchester United tra Milan e Zirkzee si è concretizzato: Fabrizio Romano espone i dettagli della situazione

La trattativa tra il Milan e Joshua Zirkzee si è arenata e il prepotente inserimento del Manchester United non aiuta di certo a sbloccare la situazione. I rossoneri, intanto, lavorano per l’alternativa Lukaku nonostante la pubblica bocciatura del giornalista Riccardo Trevisani. Gli aggiornamenti che riguardano l’olandese non sono positive per il mondo Milan: proseguono, incessanti, i contatti tra Zirkzee e lo United. A confermarlo è Fabrizio Romano sui suoi canali social, rivelando inizialmente che non c’è ancora nessun aggiornamento sul fronte rossonero perché la dirigenza del Diavolo non ha nessuna intenzione di pagare le commissioni all’agente Kia Joorabchian. Questo non poteva che facilitare l’ingresso degli inglesi.

“Contatti regolari tra Zirkzee e il Manchester United, si potrebbe chiudere facilmente”

L’esperto di mercato continua: “Il Manchester United è stato costantemente in contatto con gli agenti di Zirkzee anche questa settimana. Joshua per lo United è una trattativa che si potrebbe chiudere molto facilmente: in termini economici non è un acquisto così costoso per il Manchester United. Il budget stanziato dagli inglesi per l’attacco è perfettamente in linea con il costo dell’olandese, 40 milioni di euro validi da ora fino all’inizio di agosto. Hanno tutto il tempo e le potenzialità economiche per chiudere l’affare”. Conclude analizzando la situazione interna del club: “Il vero punto è ciò che il Manchester United vuole fare interamente. Erik ten Hag apprezza il giocatore, come molti altri all’interno del club. La decisione deve essere presa collettivamente. Lo United ha tutto in regola: sa dello stipendio, non è uno stipendio elevato e che possono tranquillamente permettersi, sa delle commissioni e sa della durata del contratto. Non è assolutamente un affare complicato, gli inglesi stanno decidendo quando e se vogliono procedere. I contatti sono attivi e l’interesse anche”.

Ultime news

Notizie correlate