Milan, Zambrotta: “Ecco cosa farei se fossi il DS” I consigli di calciomercato

I più letti

L’ex Milan Zambrotta sulla stagione e sul futuro dei rossoneri: poi si improvvisa DS con le mosse di calciomercato per la prossima stagione

Lunga intervista per l’ex difensore del Milan Gianluca Zambrotta, con spunti anche sul calciomercato. Tante le domande che riguardano i rossoneri, immancabile quella sulla valutazione della stagione in corso. Approfittando delle voci sui cambiamenti societari, gli viene anche chiesto di immedesimarsi nel prossimo direttore sportivo del Milan e scegliere la sua prima mossa di calciomercato in questo ruolo. A Tuttosport dichiara: “Se il Milan riuscisse a rimontare con i giallorossi, il giudizio sarebbe differente. Perché in campionato c’è poco da dire”. Cruciale secondo Zambrotta la sfida italiana in Europa League; insiste sull’ottima stagione dei rossoneri rimarcando il punto in più rispetto alla stagione dello Scudetto e conferisce i giusti meriti all’Inter. Poi la risposta da DS sulla strategia da seguire.

Prima mossa in attacco: “Serve un vero 9, poi un difensore”

“Serve un vero numero 9, un centravanti di primo livello. Soprattutto se Giroud andrà via”. Diretto e con le idee chiare Gianluca Zambrotta nelle improvvisate vesti del nuovo DS rossonero per la prossima stagione. Fondamentale, seguendo la sua riflessione, un nuovo attaccante che può cambiare la squadra. Chiuderebbe la sessione di mercato con un “difensore di personalità e qualità che possa aiutare gli altri”.

Ultime news

Notizie correlate