Milan, Vieri difende Pioli: “Non può fare più di così, ci penserei prima di cambiare”

I più letti

Christian Vieri ha parlato in vista del derby esprimendosi a favore dell’allenatore del Milan Stefano Pioli confermandolo in panchina

Il Milan di Stefano Pioli sembra arrivato alla fine di un ciclo e nonostante un risultato positivo nel derby il futuro del tecnico emiliano sembra ormai segnato. Christian Vieri ha parlato della gara di questa sera ai microfoni di Radio-Tv Serie A schierandosi a favore dell‘allenatore rossonero andando controcorrente rispetto al pensiero comune. L’ex attaccante ha esaltato anche alcuni giocatori come Leao e Theo Hernandez.

Il suo pensiero

Sul derby: Mi aspetto un grande derby, grande tensione, una partita bella. Vincere lo scudetto contro il Milan per gli interisti sarebbe una cosa incredibile, per tutti: tifosi, giocatori. Il Milan è uscito dall’Europa League ed è un po’ all’ultima spiaggia per salvare la stagione. Leao centravanti? Per me lui è fortissimo e può giocare ovunque, lui e Theo sono due grandissimi campioni, se loro stanno bene fanno la differenza. Quest’anno è mancata continuità al Milan, ma l’Inter è una super squadra con 22-23 giocatori fortissimi, una panchina fenomenale, è dura batterla“.

Su Pioli: Io lo confermerei sempre, ha vinto uno scudetto, ha fatto una semifinale di Champions. Quest’anno comunque è secondo in campionato, cosa deve fare di più. Molti pensano che dopo 4-5 anni è meglio cambiare, portare un po’ di aria fresca, ma io ci penserei bene prima di mandare via Pioli“.

Ultime news

Notizie correlate