Milan-Verona, Theo assente? Il francese non è in ritiro

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Theo Hernandez rischia di saltare Milan-Verona, il terzino francese non è insieme ai suoi compagni: la situazione

Domani il Milan scenderà in campo contro il Verona per ripartire in campionato dopo la batosta del derby: Theo Hernandez ci sarà? Terza partita a San Siro in una settimana per i rossoneri, Stefano Pioli sta preparando diversi cambi per sfruttare tutta l’ampiezza della sua rosa. Nelle rotazioni rischia di non essere inserito Theo Hernandez: le ultime su Milan-Verona.

BIANCHIN: “MILAN-VERONA: RIPOSA THEO? GIROUD, OKAFOR…”

Theo a disposizione di Pioli? Il punto della situazione

Diversi dubbi di formazione verso Milan-Verona, Pioli dovrebbe apportare diverse modifiche: sia nei titolari che nel modulo. I rossoneri sono attesi da un tour de force prima della prossima sosta e l’ampiezza, ma soprattutto la competitività della rosa sarà messa alla prova. Domani contro la squadra di Baroni Theo Hernandez non dovrebbe partire dall’inizio, ma non è questa la novità: secondo quanto appreso da Pianeta Milan il terzino francese non era in ritiro e domani sarà indisponibile. Stefano Bressi sui social ha riportato:

Theo Hernandez assente in ritiro, probabilmente indisponibile e sarà assente domani. Gli ultimi dubbi verranno sciolti in mattinata“. 

Attendiamo dunque la mattinata di domani per averne la certezza ma molto probabilmente il Milan non potrà contare sul treno della fascia sinistra.

MILAN-VERONA, COLPO DI SCENA: CAMBIA L’ARBITRO

Bianchin e gli ultimi dubbi sulla formazione del Milan

Dopo la sosta, il calendario si è fatto più fitto di impegni tra Serie A (con infrasettimanale) e Champions League. Luca Bianchin de La Gazzetta dello Sport ha dichiarato: “Il Milan domani giocherà col Verona, mercoledì andrà a Cagliari, poi avrà Lazio in casa e due trasferte pre-pausa, in casa di Borussia Dortmund e Genoa. Le ultime tre partite prima della sosta, toste quanto basta, invitano Pioli a cambiare per avere i titolari in condizione nelle partite più difficili“.

A differenza dell’anno scorso, dove soprattutto nella seconda parte di stagione il turnover è stato più massiccio e più sbilanciato a causa di una rosa corta e della poca fiducia nelle riserve da parte dell’allenatore, per Milan-Verona mister Pioli pensa ad un “turnover bilanciato. Bianchin scrive: “In porta ci sarà Sportiello, con Maignan indisponibile ma ottimista. […] A destra, coppia americana: Musah e Pulisic, con Loftus-Cheek al primo riposo stagionale. Non solo, con Leao sicuro di giocare a sinistra, quasi sicuramente starà fuori anche un altro titolare per un provvidenziale riposo. Giroud? Possibile, con Okafor pronto all’esordio dal 1’. Jovic sarebbe il vice naturale ma ieri si è presentato e ha detto di non essere ancora al top. […] E allora, è probabile che a riposare sia Theo Hernandez: a sinistra è atteso Florenzi”.

PIOLI IN CONFERENZA: “LEAO FA DI TUTTO! ADLI…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

theo hernandez verona

Ultime news

Notizie correlate