Milan – Udinese, Pioli: “Partita peggiore, dobbiamo lavorare su tante cose…”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Pioli dopo Milan – Udinese sulla motivazione della scelta di Jovic – Giroud dal 1′ e il chiarimento sull’infortunio di Theo Hernandez

Stefano Pioli nel post-partita di Milan – Udinese è intervenuto a DAZN per commentare la sconfitta per 0 a 1 della squadra da lui allenata. L’allenatore rossonero ha parlato delle scelte di formazione a partire dal cambio modulo per inserire Jovic e Giroud insieme dal 1′ e dall’apporto dei centrocampisti. Il tecnico emiliano ha ammesso il dispiacere per la peggiore prestazione vista stasera e la carica per rifarsi a partire dalla sfida in Champions League di martedì contro il Paris Saint Germain. Infine, il chiarimento sull’infortunio di Theo Hernandez, le possibilità di recupero per l’impegno europeo e la reazione ai fischi del pubblico rossonero deluso per quanto visto oggi in campo e per la vittoria che manca da 4 partite. Qui tutte le dichiarazioni di Pioli al termine di Milan – Udinese.

MILAN – UDINESE 0-1, LE PAGELLE: LA SQUADRA DI PIOLI ESCE TRA I FISCHI!

Pioli le ha dato più fastidio la frenesia del Milan o la mancata reazione dopo il gol dell’Udinese?

“Non abbiamo giocato una partita di livello, più la partita è andata e più si è fatta difficile. Nel primo tempo qualche occasione buona, ma è stata la peggior partita dell’ultimo periodo. Stasera abbiamo faticato a muoverci, a trovare spazi e poi abbiamo concesso un rigore con il quale hanno vinto”.

La scelta di cambiare modulo è stata dettata dalle assenze o altro?

“Se avessi avuto a disposizione Christian Pulisic e Chukwueze non avrei cambiato nulla”.

Cosa non ti è piaciuto di Jovic?

Pioli ha continuato sulla scelta di mettere in campo il serbo Jovic dal 1′ insieme a Olivier Giroud in attacco: “Avendo solo Romero e non avendo cambi, credevo che mettere due punte vicine poteva darci più soluzioni. Poi l’ho cambiato perché c’era l’occasione di aprire la loro difesa con Okafor”.

MILAN – UDINESE, LE FORMAZIONI UFFICIALI: OUT THEO HERNANDEZ!

Ti stanno mancando i centrocampisti che arrivano con il tempo giusto?

“Dobbiamo lavorare su tante cose. Abbiamo preso qualche ripartenza, ma devi fare scelte e prendere rischi. Noi abbiamo portato tanti giocatori su per cercare qualche 1 contro 1. Florenzi si è trovato a prendere una palla sul rigore, anche Reijnders ha avuto un’occasione. La sconfitta fa male e dobbiamo fare meglio”.

Con quale stato d’animo va a casa?

“Delusione e determinazione per preparare al meglio la prossima partita. Abbiamo una partita importantissima in Champions da giocare con un avversario molto forte ma che può essere battuto”. Stefano Pioli ha poi commentato i fischi della tifoseria rossonera al termine del match dando ragione al pubblico per quanto visto sul terreno di gioco: “i tifosi ci hanno sempre sostenuto, se ci hanno e mi hanno fischiato credo siano giusti i fischi”.

Theo Hernandez recupera per il Paris Saint Germain?

“Oggi non era precauzionale, ha preso ieri una botta alla caviglia e spero che due-tre giorni bastino per recuperare”.

SACCHI: “MILAN, TRA UDINESE E PSG UNA FACCENDA VA CHIARITA”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 Milan Udinese Pioli

 

Ultime news

Notizie correlate