Il Milan tenta “un clamoroso golpe”: Thiago Motta, Ibrahimovic e la Juventus

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il Milan si inserisce nella corsa a Thiago Motta e tenta “un clamoroso golpe” nei confronti della Juventus, candidata principale al tecnico

Si infittisce il percorso verso il nuovo allenatore del Milan: negli ultimi giorni, dopo la protesta che ha portato il club ad abbandonare la linea Lopetegui, è tornato di moda il nome di Thiago Motta, tecnico dato in pole position per sostituire Allegri alla Juventus. Secondo quanto riportato da Tuttosport, l’idea Thiago Motta per il Milan potrebbe soddisfare anche il consulente della proprietà RedBird, Zlatan Ibrahimovic.

Tentativo di “golpe”

Per il quotidiano, “iniziano a risalire le percentuali legate al nome di Thiago Motta“: nonostante sull’allenatore del Bologna ci sia la Juventus, i rossoneri “stanno cercando di recuperare terreno ed effettuare un clamoroso golpe“. Una variabile da tenere in considerazione per Tuttosport è quella legata al tempo: bisogna capire se si tratta ancora di “un potenziale alleato” oppure se “la sabbia nella clessidra sia arrivata agli sgoccioli“.

Dopo il nome dell’italo-brasiliano, il quotidiano chiude con una carrellata delle altre opzioni che si stanno valutando negli uffici di via Aldo Rossi: Mark Van Bommel, Sergio Conceicao, Paulo Fonseca e Roberto De Zerbi, sul quale però resta da capire come gestire la clausola di rescissione del contratto di 15 milioni di euro con il Brighton.

Ultime news

Notizie correlate