Milan, Capello su Theo Hernandez: “Mai visto così, mi ha impressionato…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Dopo l’accesso ai quarti di Euro2024, Fabio Capello ha parlato del “blocco” Milan della Francia di Deschamps: Mike Maignan e Theo Hernandez

La Francia del “blocco” Milan, Theo Hernandez e Mike Maignan insieme all’ormai ex Olivier Giroud, ha guadagnato l’accesso ai quarti di finale di Euro2024 battendo 1-0 il Belgio: sfiderà venerdì sera il Portogallo di Rafael Leao, altra stella rossonera. Protagonisti indiscussi del match come hanno dimostrato anche le pagelle dei principali organi di stampa sportiva italiana, anche Fabio Capello ha parlato sulla Gazzetta dello Sport di oggi dell’importanza di Theo Hernandez e Mike Maignan per la Francia di Didier Deschamps.

Le parole dell’ex tecnico rossonero

Parlando della Francia, Capello è partito dal reparto difensivo, quello di Theo e Mike: “Per i gol che non segna, ci sono i gol che non subisce. Prima regola: avere un buon portiere. A noi azzurri non è bastato, alla Francia invece è stato utile. Maignan ha fatto un paio di interventi su De Bruyne veramente importanti“. Poi, si concentra su Theo Hernandez sottolineando una caratteristica del giocatore che ancora non aveva visto: “Ho visto il recupero in scivolata di Hernandez su Carrasco, festeggiato come un gol: mi ha impressionato l’umiltà di Theo, non lo avevo mai visto così. Sì, si può parlare di un blocco Milan che sa essere decisivo per la nazionale francese“.

Ultime news

Notizie correlate