Milan-Spezia, Pioli: “L’arbitro si è scusato: l’accaduto!”

DiLucretia Paggetta

Gen 17, 2022

Milan-Spezia – Mister Pioli, al termine di Milan-Spezia, è intervenuto in conferenza stampa per commentare il match appena terminato. Le sue parole sull’errore arbitrale e le scuse del direttore di gara:

Sulle scuse dell’arbitro: “L’arbitro ha chiesto scusa. Dispiace per la persona, ha chiesto subito scusa a me e alla società. Si vedeva già dall’atteggiamento in campo, si è quasi messo le mani in testa perché si è accorto subito di aver sbagliato”

Sui sentimenti post-gara: “C’è un po’ di tutto. È stata una serata troppo negativa in tutto, ma mai come in questa serata le responsabilità vanno divise equamente tra noi perché abbiamo segnato solo un goal subendone uno evitabile e poi, chiaramente, nell’errore evidente dell’arbitro che avrebbe cambiato il risultato finale; dopo quell’errore la squadra ha perso tutto ciò che poteva perdere in attenzione e concentrazione”

Se dopo questa partita cambierà qualcosa: “Ci deve stimolare. Se quando vinciamo diciamo che è la partita della svolta, le prossime devono essere quella della svolta. La sfida di oggi ci deve dare ancora più forza, unione e compattezza per affrontare le prossime partite”

Sull’errore arbitrale come alibi: “Le nostre responsabilità ci sono, ma stavamo facendo di tutto per meritare la vittoria. Non sarà mai un alibi. Anzi, dobbiamo anche andare oltre la nostra giovane età, dimostrando che si possono superare anche ostacoli così negativi per diventare ancora più forti. È mancata la zampata vincente, pur avendo tirato in porta tante volte, ed è mancata l’attenzione sul loro pareggio perché si doveva far meglio”

Sulle prossime sfide: “Inter e Juve arrivano nel momento giusto. Dopo una serata così meglio avere partite così sentite e così stimolanti, dimostrando di essere cresciuti tanto a livello mentale e caratteriale”.

Photo credit acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.