D. Maldini: “Il mio gol? Era scritto nel destino”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il trequartista del Milan in prestito allo Spezia e figlio d’arte Daniel Maldini ha commentato ai canali ufficiali del club ligure la partita di ieri, vinta dai rossoneri per 2-1 ma nella quale ha segnato il primo gol in Serie A con la maglia dello Spezia. Lo scorso anno, Maldini aveva segnato il suo primo (e fino a ieri sera unico) gol in Serie a con la maglia del Milan proprio allo Spezia.

LEGGI QUI ANCHE   -SAN SIRO ANCORA PIENO: IL BOTTEGHINO SORRIDE AL MILAN-

Le parole di Daniel Maldini: “Il rammarico per questa sconfitta è grande perché abbiamo disputato una buona gara e anche oggi nel finale abbiamo incassato una rete che fa male e che ci fa tornare a casa senza punti e con tanto amaro in bocca. Lo spirito con cui abbiamo affrontato la partita è quello giusto e sono sicuro che continuando così prima o poi la ruota girerà e arriveranno anche i risultati positivi che meritiamo. Personalmente mi sento bene, sto crescendo con il passare delle settimane e oggi ho cercato di sfruttare al massimo l’occasione che mi ha concesso il mister. Il gol? Evidentemente era scritto nel destino che la mia prima rete in campionato la dovessi segnare a San Siro, ma mi dispiace molto che non sia valso alcun punto per la squadra”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Daniel Maldini, Milan Spezia
Photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate