Milan-Slavia Praga, Agresti: “Pioli, vittoria contraddittoria, ecco cosa è mancato”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Stefano Agresti ha commentato la vittoria “contraddittoria” del Milan di Stefano Pioli con lo Slavia Praga

Stefano Agresti su La Gazzetta dello Sport ha commentato la serata trionfale delle italiane tra Europa League e Conference League, ma tra la prestazione del Milan con lo Slavia Praga e la Roma contro il Brighton c’è un abisso. Il giornalista nel suo editoriale ha definito “contraddittoria” la vittoria di Pioli. Agresti ha comunque sottolineato che i rossoneri visti ieri sera non sono quelli del solito, evidenziando alcune caratteristiche che nella serata contro i cechi non si sono viste.

Vittoria contraddittoria del Milan sullo Slavia Praga

Stefano Agresti nel suo editoriale su La Gazzetta dello Sport ha marcato la differenza tra il Milan e la Roma scesi in campo ieri sera in Europa League. Per il giornalista, quella di San Siro è stata una vittoria “contraddittoria”. Secondo Agresti, alla squadra allenata da Stefano Pioli mancava: “verve, cattiveria, agonismo, come se si volesse ragionare troppo”.

Caratteristiche mancanti nel Milan

Agresti sulla rosea ha poi sottolineato cosa è mancato al diavolo nella vittoria 4-2 sui cechi che è stata più sofferta del dovuto visto che lo Slavia era rimasto in 10 dopo meno di 30′. Ecco le caratteristiche mancanti: “rapidità, coraggio e intraprendenza. Creato meno di quanto avrebbe potuto e concesso di più di quanto avrebbe dovuto”.

 

 

Ultime news

Notizie correlate