Milan-Slavia Praga, l’11 di Pioli: Bennacer fuori, la coppia non si tocca

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Le ultime indiscrezioni dovrebbero essere quelle definitive: queste le 11 scelte di Pioli per l’ottavo di andata di Europa League tra Milan e Slavia Praga

A poche ore dal fischio d’inizio dell’ottavo di finale di andata dell’Europa League tra Milan e Slavia Praga, le scelte di Stefano Pioli per l’11 titolare rossonero sono sempre più confermate. Nonostante quanto ci si aspettasse ad inizio settimana e alla luce della sfida di Serie A di domenica (ore 15) contro l’Empoli di Davide Nicola, c’è qualche cambiamento rispetto alla vittoria di venerdì sera sul campo della Lazio. Per ripetere contro lo Slavia Praga quello che è successo all’andata dei playoff col Rennes, Pioli sceglie i titolarissimi per il suo Milan, con un ritorno importante a centrocampo.

Torna Tijjani

Davanti a Mike Maignan, oltre a capitan Theo Hernandez a Alessandro Florenzi (squalificato contro l’Empoli in Serie A), ci sarà ancora una volta la coppia composta da Simon Kjaer e Matteo Gabbia, con Tomori e Thiaw pronti dalla panchina come all’Olimpico (entrati in coppia all’81esimo). La novità arriva però a centrocampo, dove insieme all’ormai titolarissimo Yacine Adli torna dal primo minuto Tijjani Reijnders al posto di Ismael Bennacer. Davanti, anche considerando la squalifica di Leao in Serie A, dentro i soliti 4: Rafa, Pulisic e Loftus-Cheek dietro ad Olivier Giroud.

Ultime news

Notizie correlate