Milan, sentenza Uefa. Il commento dell’Avv. Felice Raimondo