Impallomeni: “Scudetto? Il Milan può inserirsi, ma a una condizione”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Il Milan ha ancora chance di vincere lo Scudetto? Il giornalista Stefano Impallomeni crede di si, ma una cosa blocca i rossoneri

Intervenuto a TMW Radio nella trasmissione “Maracanà”, Stefano Impallomeni ha parlato della lotta Scudetto con, in questo momento, Inter e Juventus in prima fila. Il gironalista ed ex calciatore, però, non se la sente ancora di escludere totalmetne dalla corsa il Milan. Secondo lui, infatti, i rossoneri possono inserirsi e ricoprire il ruolo di terzo incomodo tra nerazzurri e bianconeri. C’è una cosa, però, che sta fermando gli uomini di Stefano Pioli: i troppi infortuni muscolari.

IMPALLOMENI: “MILAN, FALLIMENTO E DELUSIONE. PSG AGLI ANTIPODI”

“Scudetto? Finchè il Milan non risolve questi problemi e altri…”

La lotta per lo scudetto è ormai una corsa a due tra Inter e Juventus o qualcun’altro, come il Milan, si può ancora inserire? Impallomeni risponde: “C’è un allungo significativo. Indietro il Milan potrebbe inserirsi ma troppi problemi muscolari. Finchè non risolve questi problemi e altri però…poi tutte le altre altalenanti. A questo punto ci sono loro due, hanno stili diversi ma sono equilibrate. Se l’Inter vince a Torino per me farà il vuoto. A San Siro comunque grande Frosinone, ha giocato molto bene. E Soulé ha giocato benissimo, è formidabile”.

COME SI CLASSIFICHERÀ IL MILAN IN SERIE A? L’ALGORITMO È SICURO

“Milan che sperpera talento e non sa gestire le partite”

Un pensiero dedicato a Simone Inzaghi, l’allenatore dell’Inter: “Avverto un non detto dei colleghi nei suoi confronti. Forse non viene ritenuto bravo come Allegri, Conte o altri. Gli manca lo Scudetto, ma come allenatore è bravo, gli manca un campionato. E’ il presente, il nuovo che avanza. L’Inter diverte, vince, convince. E’ alla prima esperienza e se la sta giocando bene, sta costruendo qualcosa d’importante. La Juventus ha qualità ma non è dello stesso livello dell’Inter. Mourinho ha detto che La Juve ha un allenatore pazzesco e l’Inter una squadra pazzesca, ma va considerato anche Inzaghi”.

Quali sono i motivi del momento così difficile del Milan? Impallomeni ha una sua idea: “Milan che sperpera talento e non sa gestire le partite. E poi questi infortuni, che sono troppi. Può riprendere un cammino importante ma vanno risolti gli infortuni. Poi Pioli va sempre a manetta ed è impossibile giocare a queste velocità. Mentalmente lascia a desiderare questo Milan, che col Lecce ha giocato come contro il Napoli”.

SCOMMESSE, ANCHE FLORENZI INDAGATO! ECCO COSA RISCHIA

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate