il 12/02/2024 alle 09:34

Milan, parla Scaroni: “Futuro Pioli, calma piatta! Nuovo stadio, l’ha chiesto Sala”

0 cuori rossoneri

Il presidente Paolo Scaroni ha parlato dei temi caldi in casa Milan: Serie A con 18 squadre, futuro di Stefano Pioli e nuovo stadio a San Donato Milanese

Sono giorni di decisioni importanti ai piani alti del calcio italiano: nei diversi incontri organizzati da FIGC e Lega Calcio ha preso parte anche il presidente del Milan, Paolo Scaroni. Intervenuto a Radio Anch’io Sport, il n1 rossonero ha toccato i tre argomenti principali discussi negli ultimi giorni: il rendimento del Milan, tra Stefano Pioli e Rafael Leao, il nuovo stadio a San Donato Milanese e la possibilità di riduzione della Serie A a 18 squadre.

Il presidente Paolo Scaroni ha parlato dei temi caldi in casa Milan: Serie A con 18 squadre, futuro di Stefano Pioli e nuovo stadio a San Donato Milanese

“Calma piatta su questo fronte”

Il presidente del Milan alza la voce nei confronti della FIGC, per poi tornare a parlare di campo con i temi Pioli e Leao: le parole di Paolo Scaroni.

MILAN, PELLEGATTI: “TROMBETTIERI DEL RE, VI DO DUE NOMI PER IL POST PIOLI” (ESCLUSIVA)

SERIE A, 18 SQUADRE? “Il tema verrà dibattuto oggi e mi auguro si arrivi a una soluzione. Lo abbiamo già avuto un campionato a 18 squadre, anzi lo ricordo anche a 16. Vogliamo evitare le troppe partite. Giochiamo troppo, è un tema anche per la salvaguardia dei nostri giocatori, che sono il nostro patrimonio. Noi vediamo due disallineamenti tra le istituzioni e gli interessi dei club. Il primo è tra la Lega nel suo insieme e la federazione, il secondo è stato impropriamente definito tra piccole e grandi squadre. Non credo che un disallineamento condizioni l’altro, sono due tematiche diverse. La Lega deve contare di più all’interno della FIGC, è un tema che riguarda tutti e che deve essere corretto”.

PIOLI E LEAO: “Mutuo le parole sia del nostro ad Furlani sia di Ibrahimovic: noi abbiamo fiducia totale in Stefano Pioli e i risultati stanno rafforzando questa fiducia. Quindi per il momento calma piatta su questo fronte. I gol di Leao mi piacciono da matti, ma se continua a fare degli assist come quello di ieri mi va anche molto bene così”.

Non solo Pioli e la Serie A: le parole di Scaroni sul nuovo stadio del Milan

Per quanto riguarda invece la costruzione del nuovo stadio del Milan a San Donato Milanese, Scaroni ha aggiornato i tifosi rossoneri sull’andamento del progetto tra l’acquisto dei terreni e l’ultima richiesta del sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

NUOVO STADIO MILAN, TERRENI E REFERENDUM: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

NUOVO STADIO MILAN: “Abbiamo comprato i terreni, abbiamo avuto una decisione favorevole preliminare da parte del comune di San Donato, abbiamo tutta una serie di passaggi che riguardano la regione e altri enti locali. Siamo relativamente ottimisti, anche se in Italia essere ottimisti sulla costruzione degli stadi è un compito piuttosto arduo. Andiamo avanti, abbiamo bisogno di un nuovo stadio. Il sindaco di Milano ci ha chiesto di fare un ultimo tentativo per vedere se è possibile una ristrutturazione, magari leggera, dello stadio di San Siro. Da questo punto di vista sono piuttosto negativo, non riesco a capire come si faccia a fare dei lavori importanti in uno stadio nel quale ogni settimana entrano 70mila persone. Tecnicamente è un tema difficile da affrontare. Ma ce lo chiede il sindaco e noi siamo rispettosi delle sue volontà”.

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN