il 22/03/2023 alle 14:51

Milan, Scaroni: chance nuovo incarico, ma nessun conflitto d’interessi

0 cuori rossoneri

Il presidente del Milan Paolo Scaroni è nel cda del club dal 2017 e un anno più tardi ne è diventato il numero uno. Con l’avvento di RedBird, le cose non sono cambiate: è rimasto al vertice e ci resterà ancora.

scaroni

ULTIME NOTIZIE MILAN – CHAMPIONS LEAGUE, MILAN – NAPOLI: DOVE VEDERLA IN TV?

Lo scrive la Gazzetta dello Sport, che questa mattina ha parlato della possibilità che la più alta figura dirigenziale rossonera possa aver impegni più fitti e dedicarne meno agli impegni della squadra. “È probabile – scrive la rosea –  che torni a occupare un ruolo di primo piano in ambito istituzionale. Il nuovo governo lo rivorrebbe in Enel, stavolta seduto sulla poltrona più importante, quella di presidente. Dal 2002 al 2005 aveva infatti ricoperto la carica di amministratore delegato dopo essere stato nominato da Silvio Berlusconi”.

Ciononostante, per il quotidiano si tratterebbe di un impegno che non impedirebbe a Scaroni di conservare i gradi di presidente al Milan. Continuerà, infatti, a occuparsi delle vicende del club con la passione e la vicinanza mostrate finora. Per la Gazzetta, “nei prossimi giorni avanzerà, con Cardinale, sul fronte del nuovo stadio, tema che lo vede schierato in prima linea”.

Dunque, anche con un’eventuale nuova chance in Enel, Scaroni resterà parte del corso RedBird. Che per prima cosa vorrebbe arricchire di un nuovo impianto di proprietà.

ULTIME NOTIZIE MILAN – TUTTI GLI APPUNTAMENTI DEI ROSSONERI AD APRILE E DOVE SEGUIRLI

ULTIME NOTIZIE MILAN – POBEGA, PARLA L’AGENTE: “HA TUTTO PER GIOCARE NEL MILAN!”

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

scaroni

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *