San Siro, il Tar boccia il ricorso del Comune: “Inammissibile”

I più letti

Il Tar ha bocciato, dichiarandolo “Inammissibile”, il ricorso presentato dal Comune di Milano sulla richiesta di rimozione del vincolo sul secondo anello di San Siro, stadio di Milan e Inter

Come riporta Sportface.it, in mattinata il Tar della Lombardia ha emesso la sentenza riguardo il ricorso presentato dal Comune di Milano per la rimozione del vincolo sul secondo anello dello stadio dove giocano Milan e Inter, San Siro. La richiesta, spiega il Tribunale, è “inammissibile” per due temi. Da una parte il parere della Sovrintendenza, dall’altra quello delle targhe esposte sul muro raffiguranti i successi dei due club di Milano.

Bocciatura

È arrivata in mattinata la nota ufficiale del Tar (Tribunale Amministrativo Regionale) in merito al recente ricorso presentato dal Comune di Milano per la rimozione del vincolo sul secondo anello di San Siro. Il Tribunale ha bocciato la richiesta, definendola “Inammissibile, in parte per difetto di interesse, laddove contesta i pareri espressi dalla soprintendenza e dal Segretariato Regionale, in parte per difetto di giurisdizione“. Il Comune di Milano aveva infatti richiesto “Un esame anticipato della sussistenza dell’interesse culturale”. Per chiudere, quindi “Le amministrazioni interessate si sono limitare a riscontrare una richiesta del Comune, sulla base di un’istruttoria del tutto limitata, accompagnata da un solo sopralluogo”.

Ultime news

Notizie correlate