Milan-Salernitana, torna la Curva Sud: “Società, adesso sta a voi”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Torna a farsi sentire la Curva Sud nella settimana che porta a Milan-Salernitana per supportare la squadra a fine campionato: il comunicato

Il Milan e la squadra di Stefano Pioli torneranno a godersi la Curva Sud a pieno regime con cori, tamburi, bandiere e stendardi contro la Salernitana. È notizia di poco fa che i rossoneri scenderanno in campo sabato 25 maggio alle ore 20.45, e lo faranno a San Siro per l’ultima di campionato di fronte a un pubblico deluso. Delusione manifestata con una protesta già nelle ultime sfide casalinghe, ma che subirà uno stop: lo comunica uno dei principali esponenti del tifo organizzato rossonero.

Stop allo sciopero, ma…

Luca Lucci, infatti, attraverso un post sul proprio profilo Instagram diffonde ribadendo: “Il messaggio a tutto l’ambiente Milan deve arrivare chiaro, il popolo Rossonero non è più disposto ad accettare progetti non improntati a puntare al massimo livello sia in Italia che in Europa”. E ancora, continua la richiesta: “Un Progetto vincente ora é preteso! Un progetto che parta dalla panchina, passando dal campo fino ad arrivare alla dirigenza!”.

Comunicando il ritorno del tifo e fermando quindi lo sciopero, scrive: “Volete questa curva? Volete questo stadio e questo clima sempre? Bene, ora sta a voi ‘pagare il prezzo del biglietto’ ora sta a voi passare semplicemente ai fatti“. Infine, chiude con l’invito a prepararsi per sabato: “Portate striscioni, bandiere e stendardi! Vedranno tutti ancora una volta cosa possono perdersi… per il bene del Milan”.

Ultime news

Notizie correlate