Milan, “Ha incontrato difficoltà, ora è squadra”: Sacchi esalta Pioli

I più letti

Arrigo Sacchi parla del buon momento del Milan dando ampi meriti a Pioli, non dimenticandone le difficoltà iniziali e i margini di miglioramento

Arrigo Sacchi in un editoriale sulle colonne de la Gazzetta dello Sport spiega come, nonostante le difficoltà iniziali, il Milan di Pioli sia notevolmente cresciuto nel corso della stagione. “Una squadra. Non sempre, ma quasi sempre” dice l’ex tecnico rossonero. Per Sacchi molti dei meriti della crescita del Milan nel finale di stagione sono da attribuire a Stefano Pioli.

Ancora migliorabile

Il principale auspicio di Arrigo Sacchi in vista del derby è di vedere una partita bella e divertente “L’importante è che le due squadre si concentrino su un solo obiettivo: divertire la gente, fare spettacolo, perché abbiamo un bisogno disperato di bellezza”. Concentrandosi invece più sul Milan e su Pioli, l’ex tecnico rossonero non manca di attribuirgli i meriti per la crescita dell’ultimo periodo, ricordando che “All’inizio della stagione ha incontrato difficoltà, molti giocatori provenivano dall’estero e dovevano adeguarsi al calcio italiano”. Secondo lui mancano ancora alcuni step importanti per raggiungere un livello ancor più alto: “Attacca, non ha mai paura, pressa (non sempre coi tempi giusti). Se riuscirà a tenere il suo Milan ancora più corto, raggiungendo un’ideale compattezza, allora sarà fortissimo”. E infine chiude ammettendo come la squadra abbia ottimi giocatori sempre in grado di fare la differenza.

Ultime news

Notizie correlate