G. Tognazzi: “Il Milan sia più fastidioso. Tensione Roma, cito Battisti” (ESCLUSIVA)

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il rossonero Gianmarco Tognazzi interviene a Radio Rossonera prima di Milan-Roma: tra tattica, strategie ed emozioni

Torna a trovarci il grande attore e tifoso del Milan Gianmarco “Gimbo” Tognazzi: ospite al canale Youtube di Radio Rossonera nel corso di Lunch Press, ha toccato più tematiche prima del match di Europa League contro la Roma.

Battisti, il derby europeo e il centrocampo

TENSIONE PRE PARTITA – “La tensione non c’è, magari ci sarà quando ci sarà il ritorno a Roma. Non c’è emozione: nessun dolore, nessun dolore, come diceva Lucio Battisti”.

I PROBABILI 11 – “È la formazione giusta nel momento in cui non hai Tomori, dal quale diventa difficile prescindere. Come al solito non siamo al meglio dietro. Non per Gabbia e Thiaw, ma perché il tedesco viene da allenamenti separati. Io starei ‘accuort’ dietro. Secondo me non dobbiamo schiacciarci troppo, ma dobbiamo diventare molto molto più fastidiosi a centrocampo. Dalla linea di metà in poi bisogna iniziare la pressione, non più avanti dove si rischia di creare la fattura. Va bene Bennacer, ma Reijnders non è un incontrista. È uno smistatore abilissimo, ha grande tecnica. E Loftus deve pensare di più alla fase di copertura, non partire col concetto di andare ad appoggiare la punta”.

Ultime news

Notizie correlate