il 14/01/2024 alle 23:19

Milan-Roma, Pioli: “No scudetto, abbiamo un obiettivo per il ritorno”

0 cuori rossoneri

Stefano Pioli analizza la vittoria del suo Milan contro la Roma per 3-1: la risposta alle critiche e l’obiettivo della stagione

Il Milan batte la Roma per 3-1 a San Siro, Stefano Pioli è soddisfatto nel post partita: gli obiettivi per il prosieguo della stagione, la risposta alla critiche e l’incontro con Cardinale. L’intervista a Dazn:

Milan-Roma: intervista post partita Pioli

MILAN-ROMA 3-1, LE PAGELLE: RIECCO THEO, GIROUD LEADER

Sulla vittoria del Milan: “Sul 2-1 si era riaperta la partita, dovevamo chiuderla quando abbiamo avuto le chance di fare la terza rete. Il terzo gol ci ha dato maggiore serenità nel finale”.

Sulla fase difensiva: “Gli esterni d’attacco hanno fatto il lavoro che gli abbiamo chiesto. Con il loro modulo lavoriamo di più con i terzini. Li abbiamo aspettati per evitare di dare alla Roma la profondità. Abbiamo fatto una discreta fase difensiva, ma si può sempre fare meglio”.

Sul mercato: “Il club sa che ci sono delle esigenze e ci sta lavorando. Vedremo se riusciremo a cogliere qualche opportunità per coprire qualche buco che abbiamo per gli infortuni”.

Su Cardinale: “E’ stata bella la sua presenza nello spogliatoio prima della partita. Ci ha sostenuto e stimolato, ha confermato che il club sarà sempre ambizioso, rispettando sempre il bilancio. Non parlo del budget per il mercato di gennaio perchè non ne sono a conoscenza”.

Sulle critiche: “Non sono permaloso. Siamo stati noi ad alzare le aspettative dopo il lavoro fatto negli ultimi anni. Quando non raggiungi certi obiettivi ci sono le critiche. Bisogna cercare sempre di migliorare. La stagione è ancora lunga”.

Sullo scudetto: “Toglieteci dalla lotta scudetto (sorride, ndr). Noi dobbiamo fare la corsa solo su noi stessi. Noi abbiamo un obiettivo chiaro: abbiamo fatto un discreto girone di andata, ora vogliamo fare un ottimo girone di ritorno. Non sarà facile, dobbiamo pedalare, ma pensiamo solo alla prossima partita, ad Udine non è mai stata facile per noi”.

Sulla classifica: “Potevamo avere qualche punto in più. Paghiamo quelle quattro gare in cui abbiamo fatto solo due punti, non giocando male. Ma non guardiamo al passato, guardiamo al presente e al futuro. Possiamo dire la nostra in campionato e in Europa League”.

MILAN-ROMA, CARDINALE CARICA LA SQUADRA: IL RETROSCENA DELL’INCONTRO

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN