Milan-Roma, Veron innamorato di Leao: “Si ferma in un solo modo”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Verso Milan-Roma, Sebastian Veron rivela la sua preferenza tra i due numeri 10 in campo: Dybala e Leao

La Gazzetta dello Sport ha intervistato 10 numeri 10 in vista di MilanRoma chiedendo loro un parere su Dybala e Leao. Tra questi, è intervenuto anche Sebastian Veron. L’ex centrocampista di Lazio e Inter ha esaltato in particolare le qualità del portoghese, affermando come sia (quasi) impossibile contrastarlo in campo aperto.

La scelta di Veron tra Dybala e Leao

“Tra i due scelgo Leao. E’ imprevedibile quando scatta, quando sterza, quando accelera e va via sulla fascia. In contropiede, quando è lanciato, ci vuole un proiettile per fermarlo. E mi sembra che il Milan, adesso, si sia ben assestato e che abbia una solidità di squadra in grado di supportare il portoghese. Non a caso Rafa nell’ultimo mese ha ritrovato l’ispirazione dei tempi migliori. In questa stagione l’ho visto più partecipe in fase di non possesso, ma devo comunque riconoscere che resta un attaccante che torna poco. Quando ha il pallone tra i piedi, però, è capace di inventare la giocata perfetta in qualsiasi istante”.

Ultime news

Notizie correlate