Milan-Roma, per Agresti qualificazione aperta ma : “Tutto differente a cominciare da Leao”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il commento del giornalista sulla deludente prestazione del Milan e di Leao contro la Roma in Europa League

Stefano Agresti sulle colonne de La Gazzetta dello Sport ha commentato la serata di Europa e Conference League che ha visto protagoniste le italiane a partire dal Milan di un deludente Leao, la Roma, l’Atalanta e la Fiorentina. Il giornalista nel suo editoriale ha giudicato come molto negativa la prestazione, non solo nel risultato, della squadra allenata da Stefano Pioli, ma non ha chiuso le porte per la qualificazione in vista del ritorno pensando alla capacità dei rossoneri di rialzarsi dalle brutte batoste, come quella di ieri a San Siro.

La serata difficile dei rossoneri

Stefano Agresti nel suo articolo uscito oggi su La Gazzetta dello Sport ha detto la sua su quanto dimostrato dalle squadre italiane nella serata europea del giovedì sera dedicata ai quarti di finale di Europa League e Conference League. Il giornalista ha scritto così sulla serata difficile vissuta dai rossoneri: “La squadra di Pioli ci ha capito poco, quasi niente; non riusciva a conquistare la palla e a costruire. Nel finale il Milan è andato vicino al pareggio, ma ha fatto troppo poco”.

Milan-Roma, il fattore Leao per la “rinascita”

Agresti non ha dato per spacciato Leao e compagni, infatti il giornalista sulla rosea ha ricordato che i rossoneri più volte hanno sorpreso tutti uscendo fuori da situazioni intricate, come questa. Queste le parole utilizzate dal giornalista: “la qualificazione rimane possibile, i rossoneri possono vincere all’Olimpico”. Poi la chiosa facendo riferimento ai precedenti in cui sono fuoriusciti da situazioni complicate: “In questi anni hanno dimostrato di rinascere dalle difficoltà. Tutto differente, a cominciare da Leao”. Il giornalista pur giudicando insufficiente la prestazione della squadra allenata da Pioli all’andata tiene ancora alte le possibilità di passaggio alla semifinale puntando sullo spirito di “rinascita”.

Ultime news

Notizie correlate