Milan-Roma, Di Stefano: “I motivi dietro ai forfait degli assenti”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il Milan parte per l’Australia per giocare contro la Roma: le motivazioni dietro all’assenza di alcuni big le racconta Peppe Di Stefano

Questa mattina, il Milan ha ufficialmente comunicato i convocati per la trasferta amichevole a Perth, lì dove giocherà con la Roma per onorare la memoria del doppio ex Agostino Di Bartolomei, scomparso 30 anni fa. In Australia i rossoneri dovranno rinunciare a parecchi dei loro punti di riferimento in campo, tra i quali Leao, Pulisic e Bennacer. Per diverse ragioni, infatti, non sono saliti sul volo partito oggi da Linate. L’inviato di Sky Sport ne spiega i reali motivi.

Parla Di Stefano

“C’è una rosa al completo, ma con qualche assente. Ad esempio Rafa Leao, che per ragioni personali è rimasto a Milano. Ovviamente è chiaro pensare anche all’Europeo, con qualche giorno di riposo. Rimangono liberi da impegni anche Maignan e Chukwueze perché infortunati. Non parte Bennacer che aveva giocato la Coppa d’Africa e quindi avrà qualche giorno di riposo in più rispetto agli altri. Non parte nemmeno Pulisic.

Sull’americano, La Gazzetta Sportiva ieri scriveva che sarà assente per iniziative commerciali del club. Infine, conclude:Ci sono Giroud e Theo Hernandez, quindi qualche big c’è”.

Ultime news

Notizie correlate