Milan-Roma 0-1, ampio sconforto Cardinale: 2 tappe orienteranno le scelte

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il Milan perde il primo round a Milano sotto gli occhi di Gerry Cardinale: cosa accadrà in caso di eliminazione con la Roma?

Serata brutta per il Milan ieri a San Siro: contro la Roma si è verificata una brutta sconfitta in vista della gara di ritorno dei quarti di finale di Europa League e, per di più, tutto di fronte al proprietario Gerry Cardinale. Oltre allo 0-1 subito, quel che lascia sconcertati è la prestazione dei rossoneri. Questa mattina, La Gazzetta dello Sport si sofferma sullo stato d’animo del numero uno di Redbird.

Sconforto e decisioni

Sulla rosea di oggi, si legge: “Il derby italiano di Europa League resta una vetrina internazionale. […] È ampio lo sconforto di Cardinale: voleva un Milan vincente e dominante. Proprio per questo, per Gazzetta il doppio confronto sarà fondamentale (come aveva sottolineato Pioli alla vigilia). Ma non solo: “A seconda della direzione che prenderà il cammino internazionale della squadra, il club deciderà come muoversi. […] Altro pericolo da sventare: lo scudetto nerazzurro festeggiato di fronte al pubblico rossonero nel derby”.

Secondo quanto scrive il quotidiano, si tratta di due tappe del percorso che orienterà Cardinale sulle prossime scelte, a partire dall’allenatore fino ad arrivare alla riorganizzazione del club.

Ultime news

Notizie correlate