Capello presenta Milan-Roma: “Qui c’è la finalista, attenzione a due aspetti”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il doppio ex di Milan e Roma presenta il quarto di finale di Europa League: Fabio Capello ha analizzato gli aspetti caldi del match

Il grande doppio ex della sfida Fabio Capello non ha dubbi: “Se cercate una finalista dell’Europa League, guardate la sfida tra Milan e Roma“. In un editoriale sulle colonne della Gazzetta dello Sport, “Don” Fabio ha presentato il quarto di finale di andata di questa sera che vedrà affrontarsi le squadre di Daniele De Rossi e Stefano Pioli. Sarà il Milan o la Roma a strappare l’accesso alle semifinali di Europa League?

L’analisi del doppio ex

Pioli“, scrive Capello, “ha un vantaggio non indifferente, perché in campionato ha messo al sicuro la qualificazione in Champions e ora può concentrarsi sull’Europa League“. La situazione è invece diversa ma simile per la Roma: “La sfida ha un valore doppio, vincere la coppa significherebbe non soltanto centrare un grande traguardo internazionale, ma anche staccare un pass per la prossima Champions, e vista la lotta serrata per il quarto posto in Serie A sarebbe un jolly preziosissimo“.

A livello tattico, l’ex allenatore si aspetta un quarto di finale di Europa League che passerà tra i piedi delle stelle di Milan e Roma, Leao e Dybala: “Dybala è un inventore, nello stretto è fantastico e offre sempre tantissime soluzioni offensive, Leao è impressionante per come combina potenza e tecnica in velocita, i suoi strappi possono mettere in difficoltà chiunque e San Siro lo esalta“. Attenzione però, continua Capello, ai calci piazziati, “entrambe sanno fare male, in particolare la Roma” e “alla lotta per il dominio del centrocampo” tra Bennacer, Paredes, Loftus-Cheek e Pellegrini.

Ultime news

Notizie correlate