il 11/01/2024 alle 15:00

Milan-Roma: l’arbitro sarà Guida, novità in Sala Var

0 cuori rossoneri

Milan-Roma affidata a Marco Guida: con lui come arbitro tanti ricordi del Diavolo scudettato, meno per Mourinho

Milan-Roma: prima partita del girone di ritorno, occasione per entrambe le squadre di scrollarsi di dosso le delusioni di Coppa. Entrambi i Club, infatti, sono usciti in modo piuttosto deludente ai quarti, i primi contro l’Atalanta, i secondi contro la Lazio. L’arbitro della partita sarà Marco Guida, fischietto d’esperienza con un ottimo rendimento nelle partite dei rossoneri, un po’ meno in quelle dei giallorossi. Con lui, recentemente, tante vittorie (ma anche qualche polemica).

milan-roma arbitro

MILAN-ROMA, NON SOLO MOURINHO: ASSENTE ANCHE UN TOP PLAYER?

Milan-Roma a Marco Guida

Debutto al massimo livello nel 2010, arbitro internazionale dal 2014: il direttore di gara di Milan-Roma – Marco Guida – è tra gli uomini di maggiore esperienza nel suo ruolo. Dal suo ultimo arbitraggio in una partite del Diavolo, però, sono passati quasi due anni, e la partita in questione non è affatto banale. Parliamo di Lazio-Milan 1-2, vittoria essenziale in ottica Scudetto ottenuta grazie alla rete negli ultimi minuti di Sandro Tonali, all’Olimpico. Qualche mese prima, Guida è stato anche l’arbitro del derby che ha cambiato le sorti della stagione 2021-2022, vinto 2-1 grazie alla doppietta di Giroud. Insomma, uno “score” senz’altro positivo e promettente, in grado di rievocare alcuni dei più piacevoli ricordi del recente passato rossonero. Sarà il suo terzo Milan-Roma: nei precedenti, i milanesi hanno trionfato entrambe le volte per 2-1 (nel 2018 e nel 2021). Nell’ultima sfida (sempre nell’anno del 19esimo Scudetto), molte polemiche per una gestione non troppo oculata dei calci di rigore.

PIOLI, C’E’ LA ROMA DOPO IL MILAN? L’INDISCREZIONE DI REPUBBLICA

I precedenti con la Roma e il Var

L’ambiente giallorosso si augura sicuramente che il prossimo Milan-Roma possa rappresentare un primo successo con Guida alla direzione del match. Già, perché la Roma non vince una partita diretta dall’arbitro di Torre Annunziata da cinque turni consecutivi (nessun +3 in classifica sotto la gestione Mourinho, in particolare). Molto interessanti anche le designazioni per il Var. Dopo il terremoto avvenuto nell’ultimo fine settimana (soprattutto per il mancato annullamento della rete del 2-1 dell’Inter contro il Verona), le polemiche non si sono di certo calmate durante il turno di Coppa Italia. Dal Milan, in particolar modo, importanti proteste per il rigore concesso alla Dea in occasione del “fallo” di Jimenez. L’AIA risponde quindi con l’esperienza: al Var ci sarà Mazzoleni, nella speranza di non cadere, ancora una volta, in errori da matita blu.

MILAN-ATALANTA, PIOLI: “GARA CAMBIATA SU UN RIGORE CHE NON C’ERA”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN