Milan, Reijnders divide i quotidiani: “Creativo, ma manca il bersaglio”

I più letti

Quotidiani non allineati nella valutazione al numero 14 del Milan Tijjani Reijnders per la sconfitta dell’Olanda contro l’Austria

Nella brutta sconfitta per 2-3 dei Pesi Bassi contro l’ottima Austria di Ralf Rangnick, il centrocampista del Milan Tijjani Reijnders divide i giornalisti. Nelle pagelle dei principali quotidiani, infatti, la valutazione del numero 14 oscilla intorno alla sufficienza, partendo dal 6,5 de Il Corriere della Sera senza commento, arrivando al 5,5 de La Gazzetta dello Sport che lo punisce per la conclusione imprecisa dal centro dell’area di rigore su ottimo assist di Gakpo. Sufficiente sia per TuttoSport sia per Il Corriere dello Sport. 

Voti oscillantiDi seguito le valutazioni, con eventuale commento, dei principali quotidiani sulla prestazione di Tijjani Reijnders nella sconfitta dei Paesi Bassi contro l’Austria di Ralf Rangnick.

Il Corriere dello Sport – 6: “Una verticalizzazione per Malen, ma la conclusione sbilenca finisce fuori malamente”

La Gazzetta dello Sport – 5,5: “Inizia da trequartista di fatica, manca il bersaglio, poi torna in mediana e distribuisce palloni invitanti”

TuttoSport – 6: “Creativo, è il centrocampista con più intuizioni”

Il Corriere della Sera – 6,5

Ultime news

Notizie correlate