Reijnders in conferenza: “Io, un jolly al Milan per dimostrare! La chiave? Pioli e Moncada”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Reijnders è del Milan: ecco le sue prime parole ufficiali in rossonero nella conferenza stampa di Milanello

Nella giornata di ieri Tijjani Reijnders è stato ufficializzato come nuovo acquisto del Milan: oggi seguiamo la sua conferenza stampa di presentazione. Per Reijnders la scelta è stata facile e l’ha ribadito anche nella conferenza di oggi dopo l’intervista di Casa Milan. Infatti, i tifosi hanno accolto con grande piacere i tanti sorrisi concessi alle telecamere dal centrocampista olandese, che dalla stagione 2023/2024 vestirà la maglia numero 14. Presi i posti a sedere, i diversi giornalisti presenti pongono le domande al nuovo acquisto. Di seguito, tutte le sue dichiarazioni.

Ci descrivi le prime emozioni e i primi giorni qui a Milano?

“Posso dire che ho avuto un benvenuto strepitoso qui e ne sono molto contento. I primi giorni sono stati fantastici. Ho parlato con Pioli e i compagni di squadra e sono felice della scelta che ho fatto”.

Tutti gli olandesi del Milan hanno fatto la storia, cosa dici a tal proposito?

“Naturalmente ho visto gli olandesi del Milan quando ero piccolo e quello che hanno fatto per questo club è stato incredibile. Spero di fare delle cose positive in questo club”.

Che tipo di giocatore sei, Tijjani?

“Mi ritengo un centrocampista moderno. Sono un tuttofare, diciamo: un jolly. Ma posso giocare anche in posizioni difensive, anche se mi piace attaccare. Voglio creare anche occasioni da gol”.

Tra il no al Barcellona e la preferenza per il Milan, così Reijnders in conferenza:

“Inizialmente ho parlato con Moncada e con Pioli e mi hanno spiegato cosa si aspettavano da me, per questo mi hanno reso la scelta più facile”.

Sulla sua posizione tra Olanda e Italia:

“Penso che nel calcio olandese le posizioni siano più libere, ecco. Qui in Serie A però penso di poter diventare più completo”.

Che progetto ha per te Stefano Pioli?

“Vuole giocare con due centrocampisti che creino situazioni offensive. Vuole che giochi in mezzo per dare il meglio insieme ai miei compagni”.

Hai parlato con Koopmeiners, che conosce già l’Italia?

“Non penso ci siano caratteristiche simili tra me e lui. Ci sono delle differenze importanti, lui ha un tiro molto forte per esempio. Io sono uno più creativo, che crea occasioni, che si concentra su cose tecniche. Se giocherò oggi? No”.

La domanda di Radio Rossonera: “Cos’è scattato in te nell’ultima stagione? Cosa è cambiato?”

“Nel corso della stagione mi sentivo abbastanza completo come giocatore e ho migliorato quella che è la fiducia in me stesso e lo devo anche agli altri giocatori dell’AZ che mi hanno dato la possibilità di crescere”.

Sulla Nazionale:

“Ho parlato anche in questo caso con Koopmeiners con l’Olanda e mi ha detto quanto sarebbe stato bello giocare in Italia, in un club così prestigioso”.

Sulle sue caratteristiche e gli olandesi del passato: a chi assomiglia Reijnders? 

“Mi piace creare occasioni e saltare l’uomo. Quello che farò qui sarà ancora meglio di quello che ho fatto all’AZ. Seedorf? È stato un giocatore che ho ammirato, ma non è giusto fare paragoni con il passato”.

Chi ti incuriosisce di più tra gli uomini offensivi con cui giocherai qui?

“Ho osservato con attenzione quello che ha fatto il Milan lo scorso anno. Leao e Theo sono due giocatori con i quali non vedo l’ora di giocare”.

Che step è il Milan per te?  Sei pronto a prenderti la responsabilità sui calci piazzati?

“Si tratta di uno step molto importante per la mia carriera. I piazzati come Pirlo? No, è molto difficile. Però mi prenderò la responsabilità a modo mio”.

Infine, Reijnders chiude la conferenza stampa di presentazione al Milan con una promessa:

“Non ho paura di fare errori. Voglio avere fiducia del mio gioco in campo e ve lo dimostrerò. Ci metterò la faccia e farò il meglio possibile per il Milan”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

reijnders conferenza milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate