Youth League – Milan-Real Madrid, Abate: “Sia grandissimo gol, ci siamo ancora, mai successo”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Il Milan Primavera è alle Final Four! Le parole di Ignazio Abate al termine della sfida di Youth League tra Milan e Real Madrid

Il Milan è alle Final Four di Youth League per il secondo anno consecutivo grazie alla vittoria sul Real Madrid. La rete della ripresa di Diego Sia ha permesso ai rossoneri di pareggiare il match e di portarlo ai calci di rigore. Dagli 11 metri decisivo nuovamente Raveyre, con un rigore parato. Al quinto penalty, infine, Kevin Zeroli ha regalato al Milan la qualificazione. Al termine del match, Ignazio Abate ha parlato ai microfoni di Radio Rossonera.

Ignazio Abate dopo Milan-Real Madrid di Youth League

Ignazio Abate è intervenuto con i giornalisti presenti al Puma House Of Football per Milan-Real Madrid dei quarti di Youth League a partire da Radio Rossonera a cui ha parlato di Diego Sia: “Non mi piace parlare dei singoli, perché dopo una prestazione come quella di oggi dove il gruppo credo veramente abbia fatto la differenza. Il primo tempo i centrali hanno sofferto un po’, il secondo tempo sono venuti fuori con carattere, con voglia, anche se a livello fisico non avevamo tantissimo, hanno tenuto su la squadra, hanno vinto tanti duelli, farei un torto. Diego l’ho allenato nell’Under-16, l’anno scorso l’ho portato in Primavera, ha fatto 5-6 gol tutti decisivi per la salvezza. Un ragazzo umile e per bene, che lavora. Sono gli elementi che lavorano sempre per la squadra con grande umiltà e poi ha le qualità che mette a disposizione del gruppo. Oggi ha fatto un grandissimo gol”.

L’orgoglio di Abate per la conferma in Final 4

Abate ha rivelato cosa è cambiato tra le due frazioni in Milan-Real Madrid di Youth League: “Secondo tempo i ragazzi si sono lasciati andare, hanno giocato a viso aperto e sofferto quando dovevano soffrire. Potevamo anche andare in vantaggio dopo il pareggio”. Poi il tecnico della Primavera si è espresso sul traguardo di essere arrivati alla final 4 per due anni consecutivi: “Ci siamo per il secondo anno consecutivo. Non è una cosa scontata, forse non è mai successo”. Lo scorso anno il Milan uscì in semifinale, quell’esperienza sarà utile per quest’anno? La risposta di Abate: “La semifinale dell’anno scorso abbiamo fatto una grandissima partita e mentre giocavamo andavamo sotto nel risultato. Il calcio è imprevedibile, nella gara secca l’episodio può cambiare la partita”.

 

Ultime news

Notizie correlate